Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 15 Luglio 2019 19:55  Asterio Tubaldi  Stampa  726 

RIMBORSI AI MALATI ONCOLOGICI – ELENA LEONARDI (FRATELLI D'ITALIA): SITUAZIONE IMBARAZZANTE – SI VOTI SUBITO LA PROPOSTA DI LEGGE CHE GIACE IN COMMISSIONE SANITA'

RIMBORSI AI MALATI ONCOLOGICI – ELENA LEONARDI (FRATELLI D'ITALIA): SITUAZIONE IMBARAZZANTE – SI VOTI SUBITO LA PROPOSTA DI LEGGE CHE GIACE IN COMMISSIONE SANITA'

acsolta l'intervista

"Il grido di allarme delle tante associazioni e dei singoli malati oncologici nonché delle loro famiglie è sintomatico della farraginosità e della assenza di sensibilità su questo grave problema da parte della Giunta Regionale". Lo afferma la capogruppo di Fratelli d'Italia, Elena Leonardi, la quale è firmataria assieme ad altri cinque consiglieri regionali componenti della Commissione Sanità, di una proposta di legge proprio sui rimborsi a favore dei soggetti in trattamento radioterapico e chemioterapico. Già da tempo ripeto - continua la Leonardi – che la delibera di Giunta Regionale che ridefinisce i parametri per il rimborso delle spese sostenute dai malati e dalle loro famiglie, non poteva funzionare. Soprattutto laddove si cerca di entrare nel merito delle cure che si vanno a sostenere fuori regione, per una discrezionalità molto alta che potrebbe anche andare a svantaggio delle aspettative di cura e guarigione dei malati stessi. Questi ultimi, prosegue la Vicepresidente della Commissione Sanità, si trovano in evidenti situazioni di fragilità anche psicologica e vanno sostenuti in pieno senza trovare ulteriori intoppi e ostacoli nel loro percorso verso chi potrebbe curarli come desiderano e nei posti più indicati a seconda delle malattie in questione. Non si tratta, specifica la Leonardi, di voler contrastare la mobilità attiva, ma la commissione che valuta chi può o non può curarsi fuori regione lascia molti dubbi alla sottoscritta ed è questo un settore che si poteva evitare di toccare, quando i veri sprechi sono da tutt'altra parte. E poi questa Commissione quando arriva, se nelle varie aree vaste i malati oncologici si sentono ripetere che occorre avere pazienza e tenere "congelate" le pratiche medesime?

Invito fortemente Ceriscioli e la Giunta medesima a tornare sui propri passi, ad accelerare l'iter di approvazione della nostra legge che prevede disposizioni finanziarie precise e la dichiarazione d'urgenza della medesima, nonché – conclude Elena Leonardi -a ripristinare la quota di 1.500 euro destinata al rimborso anziché i 1000 euro oggetto della delibera di Ceriscioli e della sua maggioranza regionale.

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür