Stampa questa pagina

Sabato, 27 Luglio 2019 08:00  Asterio Tubaldi  2117 

Quattro giovani recanatesi alla scoperta dell'antica via Egnatia in Turchia

Quattro giovani recanatesi alla scoperta dell'antica via Egnatia in Turchia

Anche quattro giovani recanatesi quest’anno hanno aderito al progetto dell’associazione culturale FuoriVia che da anni accompagna un gruppo di studenti, professori, ricercatori e appassionati lungo cammini e percorsi storici in Europa e nel Mediterraneo.

Si tratta di Riccardo Cantabè, Paolo Pompei, Federico Rita e Malusa Alana de Assumpcao (brasiliana trasferitasi a Recanati e da poco cittadina italiana) pronti a raggiungere la Turchia percorrendo a piedi l’antica Via Egnatia: circa 300 chilometri dalla provincia di Edirne – l’antica Adrianopoli – fino ad Istanbul cui giungeremo il 12 agosto prossimo marciando sul ponte di Büyükçekmece, straordinaria opera di ingegneria ottomana dell’architetto Sinan.

Iniziato nel 2000, negli anni il progetto di FuoriVia ha permesso a oltre mille studenti di partire alla scoperta del Cammino di Santiago (2000-2006), della Via Francigena tra Roma e Canterbury (2006-2012) e della Via Appia -Traiana tra Roma e Brindisi (2012-2014).

Nel 2015 è partito il nuovo cammino che, appunto, si concluderà il 12 agosto prossimo, alla scoperta della Via Egnatia partendo da Durazzo per raggiungere Istanbul: ogni estate un gruppo di cinquanta persone ha percorso circa 250 chilometri a piedi attraverso Albania, Macedonia, Grecia e Turchia alla ricerca delle tracce di questa strada romana costruita come continuazione della Via Appia per collegare Roma all’antica Costantinopoli.

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!