Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Gennaio 2020 »
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

ARCHIVIO NOTIZIE

Video Interviste a cura di Asterio Tubaldi
Rubrica a cura di Gabriele Accattoli
23
01
2020
VIDEONEWS
Scopri la carta. L’Arte nei Tarocchi

Scopri la carta. L’Arte nei Tarocchi

Corso UNIPER "Don Giovanni Simonetti"

23
01
2020
VIDEONEWS
Cinzia Chiulli e gli Arcani di Faul

Cinzia Chiulli e gli Arcani di Faul

Un’opera in ceramica che racconta secoli di storia

22
01
2020
SHOAH

SHOAH


 

Lunedì, 05 Agosto 2019 18:30  Asterio Tubaldi  Stampa  250 

ARRESTATO ITALIANO PLURIPREGIUCICATO PER VIOLENZA, RESISTENZA E LESIONI A PUBBLICI UFFICIALI

ARRESTATO ITALIANO PLURIPREGIUCICATO PER VIOLENZA, RESISTENZA E LESIONI A PUBBLICI UFFICIALI

Durante la notte personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche diretto dal Dott. Lorenzo SABATUCCI ha proceduto all’arresto di un italiano, L.P., classe 1983, per il reato di resistenza, violenza e lesioni al pubblico ufficiale. In particolare alle ore 03:00 circa giungeva al 113 una chiamata da parte di alcuni passanti i quali rappresentavano che si stava verificando una violenta lite tra un uomo ed una donna lungo la via IV Novembre. Le urla dell’uomo, la sua aggressività e il suo modo di scagliarsi contro la donna, destavano grande paura per i passanti i quali richiedevano con urgenza l’intervento della Polizia.

Gli operatori, immediatamente si portavano sul posto, riuscivano ad intervenire repentinamente, grazie rinforzi predisposti per il periodo estivo dalla Questura. Giunti sul posto notavano un uomo a dorso nudo il quale, alla vista dei poliziotti iniziava ad urlare frasi ingiuriose e colpiva gli operatori dando in escandescenza, ragion per cui gli stessi di fronte alle evidenti difficoltà di contenimento ricorrevano all’utilizzo delle manette di sicurezza per arrestare la violenza dell’uomo.

Nel frangente sopraggiungeva anche la sorella dello stesso la quale usava frasi ingiuriose ed offensive nei confronti dei poliziotti.

L’uomo, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, interruzione di pubblico servizio e guida in stato di ebbrezza, condotto in ufficio veniva arrestato per il reato di violenza, resistenza e lesioni ai pubblici ufficiali i quali, costretti a recarsi al Pronto Soccorso per i colpi ricevuti, venivano dimessi rispettivamente con prognosi di giorni 15 (quindici) e giorni 10 (dieci) in quanto venivano refertate delle fratture.

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
26
01
2020
Pesante sconfitta per la Rinnovar 2 Recanati a San Marino

Pesante sconfitta per la Rinnovar 2 Recanati a San Marino

Una Pallacanestro Titano in gran forma travolge i leopardiani, deboli in difesa e poco brillanti in attaacco

26
01
2020
Titone evita la beffa ma per la Recanatese è soltanto 1 a 1 con il Cattolica San Marino

Titone evita la beffa ma per la Recanatese è soltanto 1 a 1 con il Cattolica San Marino

Segno X con tanto amaro in bocca al Tubaldi, i giallo rossi perdono il terzo posto scavalcati dal Campobasso

26
01
2020
Il Villa Musone stende il Cupramontana con i gol di Marconi e Marziani

Il Villa Musone stende il Cupramontana con i gol di Marconi e Marziani

Primo successo dei giallo blu nel 2020, continua la valorizzazione dei giovani

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür