Stampa questa pagina

Mercoled√¨, 07 Agosto 2019 14:11  Asterio Tubaldi  1207 

Donna suona di notte i campanelli delle abitazioni. I carabinieri intervengono e lei li prende a calci

Donna suona di notte i campanelli delle abitazioni. I carabinieri intervengono e lei li prende a calci

Questa notte alle ore 3 i carabinieri di Porto Recanati sono intervenuto  insieme ai colleghi della C.I.O. Del Iv° Btg Veneto, per una donna di nazionalità Ucraina, e residente nel milanese che stava disturbando la quiete pubblica. In definitiva la donna, di giovane età e che temporaneamente è domiciliata presso un hotel  del luogo, in evidente stato di ubriachezza svegliava i residenti della via suonando ripetutamente i campanelli delle abitazioni. Alla vista dei carabinieri, che precedentemente erano intervenuti per lo stesso motivo fino a quando aveva poi rifiutato le cure del personale sanitario del 118 intervenuto allontanandosi, la donna si scagliava contro il personale operante con testate e calci. Nel  tentativo di fermarla colpiva un militare con una testata al petto e un calcio e un altro militare sempre con un calcio, fino a che veniva bloccata definitamente e dichiarata in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni  in quanto i due militari, portatisi presso il pronto soccorso dell’ospedale civile di Civitanova Marche, riportavano lesioni giudicate guaribili in tre giorni. la donna arrestata veniva trattenuta in camera di sicurezza a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del processo per direttissima previsto per la data odierna.

opinioni a confronto

1 commento