Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 22 Agosto 2019 08:05  Asterio Tubaldi  Stampa  3793 

"Aiuto, mi hanno violentata" ma ai Carabinieri di Recanati non è arrivata alcuna denuncia

"Aiuto, mi hanno violentata" ma ai Carabinieri di Recanati non è arrivata alcuna denuncia

“Mi hanno violentato! Aiutatemi” Un grido disperato e una gran confusione hanno svegliato l’altra notte il quartiere Le Grazie, nella zona fra la scuola elementare e le case popolari. Quando qualcuno si è affacciato ha notato un gruppo di giovani e in mezzo a loro una ragazza completamente nuda che piangeva e si lamentava. Allarmati hanno provato ad intervenire ma subito dopo tutti se ne sono andati con le loro auto. Un fatto inquietante che è stato subito fatto presente ai Carabinieri che, però, non hanno ricevuto altra segnalazione a conferma di quanto sarebbe accaduto. E’ probabile che si tratti non di un vero atto di violenza ma di qualcosa di esagerato forse a causa dei fumi dell’alcool e magari anche di qualcos’altro. Una situazione che però ha consigliato alle Forze dell’ordine, visto che la presenza di questi nottambuli rumorosi si è fatta assidua fra le via del quartiere, che si presenta isolato, a ridosso di una periferia di campagna, di essere più presenti, specie di notte e hanno, quindi, intensificato le pattuglie di controllo.

opinioni a confronto

6 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  27/08/2019 06:17  Anonimo482

    Certi commenti fanno capire meglio di ogni altra analisi perche' la ragazza non denunci e il livello morale mentale e culturale di questa provincia che sotto la vernice progressista e politicamente corretta e' restata becera maschilista e ipocrita come negli anni cinquanta.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  26/08/2019 07:24  Anonimo762

    invece di parlare della vittima, vittima anche di commenti stupidi cercate di capire chi è lo stupratore, se fate una breve ricerca viene fuori che il futuro di questa persona è quella di un depresso impotente e quando violenta, specialmente chi agisce on gruppo, non lo fa per avere un rapporto con una donna che in quel momento è un puro oggetto ma solamente per mostrare e allo stesso tempo per guardare il membro di chi gli è vicino, in queste situazioni tra gli aggressori spesso vi è un rapporto anale che nessuno denuncia per ovvie ragioni

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  23/08/2019 10:04  Anonimo857

    Ci sono videocamere in prossimità della scuola?
    Magari hanno ripreso qualcosa... non è da scherzare su queste cose... è un fatto gravissimo in ogni caso..che degrado nel mondo giovanile..

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 3  22/08/2019 22:19  Monica

    Cantico, mi auguro che non si sia riprodotto, né che li faccia mai, sono quelli che ragionano in questo modo a favorire lo a "cultura" dello stupro. Quindi secondo lei la colpa è della ragazza che non conosce limiti? E poi ci domandiamo perché le donne non denunciano. SI VERGOGNI

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  0   Rimuovi


  • 4  22/08/2019 21:03  GAntico

    ragazzate, ormai le giovani d'oggi non vedono più il limite di quello che fanno, anche per una scommessa lo farebbero non comprendendo più a fondo il sottile limite tra un atto gravoso e il giocare.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  11   Rimuovi


  • 5  22/08/2019 14:30  monica

    no Asterio , non si è trattato di "qualcosa di esagerato forse a causa dei fumi dell’alcool e magari anche di qualcos’altro. " se una ragazza grida disperata, che denunci o meno ai carabinieri, ed è completamente nuda E' VIOLENZA, senza se e senza ma, questa subcultura di sminuire questi fatti, derubricandoli a gogliardate provoca, nelle de-menti, deboli, la sensazione di impunibilità e di lievità del fatto, quindi quando parli di questi fatti non sminuire, anche perchè per denunciare ci sono tre mesi di tempo, inoltre non puoi sapere se è sotto minaccia di ritorsioni e per questo, come anche per la paura del giudizio del popolino, non denuncia.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    24  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
rinnovar2-sponsor silver
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
13
10
2019
"NOTE SACRE MARCHIGIANE"

"NOTE SACRE MARCHIGIANE"

Sala della Musica dell'Ass. Controvento A.P.S., in via Ceccaroni 1

12
10
2019
Storia, arte e natura. Una domenica alla scoperta di Montecassiano

Storia, arte e natura. Una domenica alla scoperta di Montecassiano

Domani doppio appuntamento con “La domenica nel Borgo” e il “Trekking urbano-rurale a Sant’Egidio"

12
10
2019
IL BANDO NAZIONALE "PER CHI CREA" PREMIA IL PROGETTO IN DOMUM DELL’ARTISTA ADINDA PUTRI-PALMA

IL BANDO NAZIONALE "PER CHI CREA" PREMIA IL PROGETTO IN DOMUM DELL’ARTISTA ADINDA PUTRI-PALMA

Recanati avrà un ruolo centrale, sarà la prima sede espositiva a marzo del prossimo anno

 

13
10
2019
Grande vittoria della Rinnova 2 Recanati a Porto San Giorgio

Grande vittoria della Rinnova 2 Recanati a Porto San Giorgio

Giallo blu corsari 48 a 89 nella 2° giornata del campionato di serie C

13
10
2019
Recanatese ancora in testa, un gol di Borrelli piega l'Avezzano

Recanatese ancora in testa, un gol di Borrelli piega l'Avezzano

Sesta vittoria stagionale per i giallo rossi davanti all'ex tecnico del Milan Marco Giampaolo

12
10
2019
Il Villa Musone stecca ancora, la Sampaolese vince 1 a 0

Il Villa Musone stecca ancora, la Sampaolese vince 1 a 0

Secondo stop consecutivo per i giallo blu

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür