Stampa questa pagina

Giovedì, 22 Agosto 2019 19:25  Asterio Tubaldi  865 

Non sottovalutare mai ogni forma di violenza

Non sottovalutare mai ogni forma di violenza

nota di Tania Paoltroni, Paola Nicolini e Roberta Sforza.

In relazione alla notizie riportata da Radio Erre riguardo la presunta violenza che si è consumata l'altra notte a discapito di una ragazza in un nostro quartiere, se la notizia fosse confermata o comunque avesse un riferimento ad una situazione effettivamente verificatasi, perché nell'articolo non si specifica con chiarezza, ci chiediamo come mai nessuno abbia avuto il coraggio di intervenire a supporto della ragazza che avrebbe subito violenze. Siamo convinte che questi comportamenti di omertà finiscano per essere una complicità silenziosa e inaccettabile. Come delegate alle pari opportunità e alle politiche giovanili, come assessore alle politiche sociali, soprattutto come donne, vogliamo ricordare a tutte le donne, soprattutto le più giovani, che è violenza qualunque comportamento o abuso che produca danni, sofferenza fisica, sessuale e psicologica. Riteniamo utile invitare i ragazzi e le ragazze a vigilare per impedire che simili situazioni possano verificarsi, intervenendo opportunamente sui propri coetanei, chiedendo supporto ai propri familiari o richiedendo l'intervento delle forze dell'ordine, se necessario. Da anni il Comune di Recanati promuove un servizio rivolto alle donne vittime di violenza collocato presso l'Ospedale di comunità "Santa Lucia". È attivo tutti i martedì dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Negli orari di chiusura dello sportello l'operatrice risponde allo 0717587234, in reperibilità h24. Lo sportello antiviolenza (in rete con le forze dell'ordine ed il pronto soccorso) si rivolge alle vittime di violenza sessuale, psicologica, economica, di stalking, ai loro familiari, amici o conoscenti.
Lo sportello offre in maniera gratuita accoglienza, codifica del caso, prima consulenza psicologica.
Opera con personale interamente femminile.
Garantisce totale riservatezza.
Favorisce i contatti con gli enti istituzionali ed associazioni che si occupano di violenza di genere nel territorio provinciale e regionale.
Paoltroni Tania, Nicolini Paola, Sforza Roberta.

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!