Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 30 Settembre 2019 19:44  Asterio Tubaldi  Stampa  351 

le osservazioni di Porto Recanati a Cuore sul DUP 2020-2022

le osservazioni di Porto Recanati a Cuore sul DUP 2020-2022

Ci troviamo oggi a discutere e valutare il Documento unico di programmazione, relativo al periodo 2020-2022. Iniziando la lettura di questo lunghissimo documento, troviamo scritto, all’inizio, che esso non è altro che Il processo di programmazione, che consente alle amministrazioni comunali di organizzare le attività e le risorse necessarie per la realizzazione di fini sociali e la promozione dello sviluppo economico e civile delle comunità di riferimento, in questo caso la nostra : quella portorecanatese.

Premesso che, tale documento viene presentato ogni anno da chi governa,   ed essendo oramai  il vostro, il terzo anno di governance,  questo da  la possibilità, oggi, di poter dare una valutazione più ampia sul lavoro svolto dall’attuale giunta e su quanto  fatto e su quanto intenderà fare in questi ultimi due anni.

Pur rendendoci conto che il quadro macro-economico generale della nostra nazione, è oramai perennemente in difficoltà, ciò non è, non può essere considerato in alcun modo, come ostacolo insormontabile allo sviluppo delle comunità locali.

Di buoni presupposti in questo DUP ce ne sono, ed essendo, sostanzialmente, suddiviso in due parti, una strategica e una operativa, noi ci soffermeremo a valutare con attenzione entrambe.

FASE STRATEGICA

Essa, come indicato nel DUP, aggiorna le linee di mandato e individua  la strategia dell‘ente; identifica le decisioni principali del programma di mandato che possono avere un impatto di medio e lungo periodo.

Premesso ciò, quello che caratterizza la forza e l’intraprendenza di un amministrazione, sono quelle scelte che risultano determinanti  ai fini dello sviluppo del paese.

Nel programma triennale di opere pubbliche 2020/2022, troviamo una serie di lavori che maggiormente si inseriscono più nel contesto di un ordinaria amministrazione che in quello strategico. Ordinaria amministrazione, che si espleta, ad esempio, nella riqualificazione dei sottopassi Nord e Sud, nell’ intervento di restauro e risanamento ed adeguamento alla prevenzione incendi della sede in corso Matteotti, , etc etc . Di maggior impatto economico, è il primo stralcio di adeguamento del fosso Acquabona presente anche nei precedenti DUP, e che rispetto all’anno scorso, ( il primo stralcio ) ha subito un aumento di costi del 70%. Stranamente però, in questi anni non siete mai intervenuti sul problema, oramai cronico e penalizzante  dei parcheggi.

Nonostante nei programmi dell’attuale giunta fossero menzionati importanti interventi per l’ampliamento ed il collegamento del parcheggio ex Nazario Sauro con il centro città, ed interventi all’attuale parcheggio Galilei,   a tutt’oggi nulla si è fatto, e si cerca di risolvere il problema, trovando spazi a nord ed a sud della città che fungono più da palliativi che da vera cura al problema. Tutto ciò, in virtù anche di una ZTL che tra le tante contraddizioni e contestazioni, ancora oggi vive una situazione ambigua ed incompleta. E’ ovvio che un tale progetto, per la sua complessità e per i suoi costi, avrebbe dovuto essere presente sin dai primi DUP  da voi presentati. Il fatto che non ci sia mai stato, o  che non ci abbiate almeno provato,  dimostra la scarsa attenzione che questa amministrazione ha dimostrato nel di governo del paese.

Per una cittadina come la nostra, oggi non più legata all‘attività della pesca, e  dove la  maggioranza delle attività economiche ruotano attorno al turismo con diversi settori di impiego, quali la ristorazione, l‘accoglienza turistica, e l'attività di vendita, la possibilità di parcheggiare l’auto e di raggiungere facilmente e velocemente il centro, inciderebbe sicuramente in maniera positiva sulle attività commerciali locali.

 

 

Anche in relazione al discorso dell’arredo urbano, presente nel DUP, riscontriamo contraddizioni evidenti. Se da una parte si pone, e ve ne diamo atto, l’attenzione ai lavori di ripavimentazione delle vie cittadine, dall’altro non avete minimamente pensato ad interventi di sostituzione e implementazione dell’arredamento degli spazi pubblici con particolare riferimento alle panchine sul corso principale, ridotte ormai a scheletri di legno. Ai cestini, che risultano danneggiati e rovinati,  alla pulizia delle fioriere/panchine in pietra, presenti nel lato nord e sud a fianco al Kursaal, che risultano poco invitanti alla seduta, all’istallazione di postazioni con sacchetti di plastica per la raccolta delle deiezioni canine, o spingersi, ma qui è fantascienza, a punti di ricarica per mezzi elettrici, in virtù di quell’impegno per una citta pulita e meno inquinata di cui spesso avete parlato.

Sulla sicurezza sul territorio, ci sarebbe molto da dire. Il nostro paese non è certo un’oasi di pace. Di certo, possiamo sostenere che la percezione di sicurezza dei portorecanatesi è fortemente calata. Gli episodi criminosi sono frequenti, e spaziano dal furto allo spaccio, dalla prostituzione alla violenza, come peraltro da voi citato nel presente documento. Proprio sulla prostituzione, quest’estate abbiamo letto sui quotidiani locali le lamentele di turisti e cittadini che frequentano la nostra pineta, i quali riferivano di un ambiente sporco, trascurato ed in completa balìa nelle ore serali di prostitute. Concorderete con noi che questa situazione non può più essere tollerata e che telecamere e potenziamento dell’illuminazione a poco servono. In questi casi, in virtù di sinergie tra forza pubblica e forze dell’ordine, auspichiamo un suo intervento diretto, signor Sindaco, volto ad aumentare i controlli sui clienti che con le loro auto si fermano a contrattare prestazione sessuali, che spesso vengono consumati in aree pubbliche. Tutto ciò, in funzione di restituire, in maniera sicura, una zona del paese ai loro legittimi proprietari: i cittadini.

In conclusione, analizzando il piano delle opere pubbliche del prossimo triennio, moltissimi interventi da voi menzionati, si trascinano stancamente, da DUP a DUP, variando il proprio livello di priorità, segno evidente che non solo gli interventi da voi ancora non pensati ma indispensabili per la città, non avranno compimento nel vostro quinquennio di governo, ma anche quelli già citati  nei vari DUP annualmente presentati, rimarranno inchiostro su fogli di carta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür