Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Ottobre 2019 »
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

ARCHIVIO NOTIZIE

20
10
2019
LA SCENA DEL CRIMINE E SOPRALLUOGO DI POLIZIA GIUDIZIARIA  (diciassettesima parte)

LA SCENA DEL CRIMINE E SOPRALLUOGO DI POLIZIA GIUDIZIARIA (diciassettesima parte)

Rilievi dattiloscopici e impronte seconda parte

16
10
2019
Di chi è questo cane?

Di chi è questo cane?

l'appello dell'associazione Fratello Cane che gestisce il canile comunale di Recanati

Martedì, 08 Ottobre 2019 18:00  Asterio Tubaldi  Stampa  75 

CARABINIERI ANCONA: ANCORA UN ARRESTO PER ATTI PERSECUTORI

CARABINIERI ANCONA: ANCORA UN ARRESTO PER ATTI PERSECUTORI

l’uomo, gia’ destinatario della misura del divieto di avvicinamento, e’ stato sorpreso sotto l’abitazione della sua ex.

La relazione sentimentale è durata circa due anni e si è conclusa per volontà della donna, 27enne, nel maggio scorso.  L’uomo, non accettando la fine del rapporto, ha iniziato a perseguitarla, tempestandola di messaggi audio e scritti dal contenuto spesso minaccioso e/o ingiurioso nonché da telefonate ed appostamenti sotto casa e nei luoghi da lei frequentati, ivi compresa l’abitazione del suo attuale fidanzato.  Il tutto ha ingenerato nella stessa un perdurante e grave stato di ansia e paura nonché un timore per la propria incolumità, ragione per cui si è rivolta ai carabinieri 

Per tale ragione, nel mese di settembre scorso, il GIP di Ancona, preso atto  dei reiterati comportamenti persecutori compiuti dall’uomo, ha emesso nei suoi confronti la misura del “divieto di avvicinamento” ai luoghi frequentati dalla ragazza. Tuttavia, l’indagato, non ottemperando all’ordine, nella decorsa notte, è tornato. Tale comportamento non è sfuggito ai militari della Stazione di Collemarino che, verso le 02.30, nel corso di un servizio di pattuglia, transitando in zona, hanno riconosciuto il 36enne appostato a bordo della sua macchina regolarmente parcheggiata nei pressi di uno dei luoghi vietati.  Per tale ragione è stato tratto in arresto in flagranza del reato di atti persecutori, di cui all’art. 612 bis del codice penale che, così come novellato dalla L. 69/2019, al primo comma prevede che: “Salvo che il fatto costituisca più grave reato, è punito con la reclusione da un anno a sei anni e sei mesi chiunque, con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l'incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita”.

 

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
22
10
2019
commemorazione dell’11 settembre a Porto Recanati

commemorazione dell’11 settembre a Porto Recanati

Mercoledì 23 ottobre, alle ore 10, al parco Europa

22
10
2019
A Montecassiano un incontro con la poesia della nostra Regione

A Montecassiano un incontro con la poesia della nostra Regione

Sabato 26 ottobre alle ore 17:30 presso l'accogliente Aula Magna del Palazzo dei Priori di Montecassiano

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür