Stampa questa pagina

Venerdì, 11 Ottobre 2019 21:46  Asterio Tubaldi  1004 

Blitz dei carabinieri questa notte lungo la costa nei comuni di Porto Potenza e Porto Recanati

Blitz dei carabinieri questa notte lungo la costa nei comuni di Porto Potenza e Porto Recanati

Sono state ben 90 le persone identificate e 60 i veicoli fermati ai posti di blocco dai carabinieri di Civitanova Marche al comando del capitano Massimo Amicucci. Al termine del blitz ieri notte sono state denunciate due trentenni per spaccio, trovati un diciottenne alla guida con un grammo di hashish, un ventenne ubriaco sempre alla guida e sono state elevate dodici sanzioni per violazioni al codice della strada principalmente per mancato uso delle cinture, uso dei telefoni cellulari, guida con patente revocata, mancata revisione del veicolo.

Il servizio, realizzato in collaborazione con gli uomini del Cio 8° reggimento Lazio tuttora a supporto dei militari, è stato predisposto nell’ambito delle attività di prevenzione dei reati, specie legati allo spaccio e di controllo su strada.

Denunciati due trentenni con addosso molto denaro, presumibilmente frutto dello spaccio della serata, e sei grammi di cocaina già divisa in dosi mentre un terzo giovane, poco più che maggiorenne, è stato fermato sulla statale 16 e trovato in possesso di un grammo di hashish: a quest’ultimo è stata ritirata la patente ed è stato segnalato alla Prefettura di Macerata come assuntore di stupefacenti. Un 35enne del luogo, invece, ha fornito inizialmente false generalità ma è stato subito sgamato e denunciato per false dichiarazioni a pubblico ufficiale.

Rintracciato anche un giovane pugliese residente nell’anconetano che, noncurante del foglio di via obbligatorio per anni tre emesso dal questore di Macerata nei suoi confronti per motivi di ordine e sicurezza pubblica, girava indisturbato nelle vie di Porto Recanati.

Nei guai anche un ventenne straniero, residente nella città rivierasca: è stato trovato alla guida della sua Ford Fiesta con un tasso alcolico superiore a 2 grammi litro, quattro volte superiore la soglia consentita. Anche per lui ritiro della patente e sequestro del veicolo.