Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Novembre 2019 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

ARCHIVIO NOTIZIE

14
11
2019
AL VIA “RUOTE A CANESTRO” E “IO TIFO SANO”

AL VIA “RUOTE A CANESTRO” E “IO TIFO SANO”

progetto pilota in italia per l’integrazione sociale dei disabili

Domenica, 13 Ottobre 2019  Asterio Tubaldi  Stampa  465 

CURIOSITA’ STORICHE SU RECANATI

CURIOSITA’ STORICHE SU RECANATI

Tempo addietro mi era capitato di leggere da qualche parte, che adesso non mi sovviene, queste notizie riguardanti il famoso ordine dei Cavalieri Templari. A Recanati, già centro di un certo rilievo, tra il 1200 ed il 1300 c’era una sede non proprio secondaria dei Cavalieri Templari dotata di possedimenti come all’elenco che segue, scritto in latino:

item unum modiolum terre vineatum et non viteatum positum in Marato iusta vineam Meliorati ed viam cum aliis confinibus;

item tres modiolum terre positas in contrata Sancti Salvatoris  iusta terra Putii Dominici ed viam a capite cum aliis confinibus;

item unum modiolum terra positum in contrata Sancti Andree iusta terram Obfange ed terram Jacobi Mathei cum aliis confinibus:

item unam domum posita in quarterio sancti Angeli iusta ecclesiam sancti Spiritus;

item unam aliam domum in dicto loco iusta claustrum ecclesie nostra;

item unam aliam domum fractam positam in dicto quarterio iusta domum domini Michaelis  ante stratam publicam;

item unum starium orti positum iusta domum ecclesie.

Qui termina l’elenco, scritto in un latino approssimativo.

Mi piacerebbe riuscire ad avere qualche chiarimento sulla localizzazione di tali proprietà, magari se qualcuno ha potuto consultare antiche mappe del nostro territorio.

A me risulta che il citato quartiere S. Angelo coincideva con l’attuale rione Mercato, ma comprendeva anche la zona a ridosso della torre di Piazza, tanto che la Chiesa oggi S. Anna lungo il nostro Corso, prima era intitolata a S. Angelo, mentre la pubblica via probabilmente era l’attuale via Castelfidardo che era la strada per andare a Loreto.

Gianni Bonfili

 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür