Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Novembre 2019 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  

ARCHIVIO NOTIZIE

14
11
2019
AL VIA “RUOTE A CANESTRO” E “IO TIFO SANO”

AL VIA “RUOTE A CANESTRO” E “IO TIFO SANO”

progetto pilota in italia per l’integrazione sociale dei disabili

Mercoledì, 16 Ottobre 2019 16:10  Asterio Tubaldi  Stampa  476 

Discussa in Consiglio Regionale la grave situazione alla RSA di Recanati

Discussa in Consiglio Regionale la grave situazione alla RSA di Recanati

su iniziativa del consigliere regionale Luca Marconi

E’ stata discussa martedì scorso in Consiglio Regionale l’interrogazione presentata dal capogruppo Popolari Marche – UdC Luca Marconi sulla grave situazione organizzativa della RSA di Recanati che sta comportando pesanti disservizi ai 40 ospiti della struttura e al personale che vi opera.

Marconi, che nei giorni scorsi era stato in visita alla struttura con il segretario recanatese dell’UdC, Tania Brizi, non ha mancato di descrivere in aula il grande impegno del personale in servizio che fa ogni sforzo per garantire gli standard minimi di assistenza agli ospiti, tutte persone in stato di non autosufficienza.

Il Presidente Ceriscioli, nel rispondere all’interrogazione, ha evidenziato che l’Area Vasta 3 di Macerata ha già avviato la contestazione dell’inadempimento agli obblighi contrattuali alla cooperativa dando un tempo minimo per la risposta senza escludere affatto che si possa arrivare anche alla risoluzione del contratto stesso.

“E’ grave, ha ribadito Marconi, che a far le spese di tale situazioni siano, oltre agli ospiti stessi, anche il personale che in questi mesi ha potuto riscuote il giusto stipendio solo grazie all’Area Vasta 3 che si è sostituita alla cooperativa inadempiente: una situazione che ha portato anche alla scelta da parte di alcuni di loro di andarsene non potendo contare sulla certezza della paga”.

A conclusione del suo intervento Marconi ha sollecitato la Regione a valutare bene, “nell’affidamento della gestione dei servizi, la serietà da parte dell’affidatario specie nei confronti degli obblighi contrattuali con il personale e del rispetto degli standard assistenziali prescritti dai manuali di autorizzazione e accreditamento dei diversi servizi. Mi auguro infine, ha concluso Marconi, che la Regione vigili maggiormente sulla gestione, soprattutto di servizi così delicati”.

Ancona 16 ottobre 2019

opinioni a confronto

6 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  17/10/2019 10:07  Bellorofonte

    Marconi, ci sarebbero le parole per definire il suo solito comportamento "politico", ma sarebbero censurate. E' crollato nelle comunali recanatesi a ultimo dei 5 in corsa a sindaco, non ostante il suo pupillo candidato sia stato il presidente del consiglio per anni. Le sue "battaglie" recanatesi sanitarie di questi anni hanno portato il nostro ospedale a Casa della Salute (detto Ospedale di Comunità): medici di famiglia e infermieri per lungodegenti e anziani. Avete permesso a Civitanova e Macerata di avere ospedali di I° livello quando la legge nazionale lo vieta, dati i parametri di "bacini di utenza" che non hanno (controllate i dati e vedrete, come afferma anche il Dott. Moretti della CIMO Marche). Avete permesso di nominare il distretto sanitario come CIVITANOVA-RECANATI, mentre il S. Lucia é quello che é solo per codici bianchi, altrimenti dirottamento con ambulanza a Civitanova o Macerata. Insomma, sig. Marconi, fuffa sulla "... senza pediatria Recanati, mai!", detto urbi et orbi pubblicamente e così via per lunghi anni. Ora, da "navigato...r" della politica (per se stesso), prende l'RSA come specchietto per fare campagna elettorale regionale ed eventualmente, come ha sempre fatto, appoggiare quello che sembrerà il possibile vincente, tanto per lei pari sono e come si dice: "Franza o Spagna, basta che se magna!". Ogni giorno cerca di far vedere che lei fa gli interessi della RSA di Recanati, belle parole, tanta visibilità mediatica, ma ormai quasi tutti, a Recanati, hanno capito quali sono i veri suoi... interessi. Sta diventando petulante ed anche fastidioso. Altro detto sul tema: "le chiacchere fanno i...".

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 1  16/10/2019 22:40  Anonimo999

    NON E' DIVENTATA UN' ECCELLENZA PER GLI ANZIANI. PURTROPPO LA COLPA di tutto e' SOLTANTO DEL NOSTRO GOVERNO NAZIONALE CHE HA DATO QUESTI ORDINI ALLE REGIONI DI CHIUDERE GLI OSPEDALI. CI SI POTEVA OPPORRE , SI, COME PER ESEMPIO IN COMUNI COME IL NOSTRO. MA NON E' STATO FATTO NULLA PER EVITARE QUESTO DALLA NOSTRA REGIONE, DAL NOSTRO EX SINDACO ED ORA E" INUTILE VERSARE PAROLE E LACRIME PER CIO' CHE AL MOMENTO NON SI PUO' PIU' CAMBIARE. FORSE SE CAMBIERA' IL GOVERNO.......MA NON CI PERMETTONO NEANCHE DI ANDARE AL VOTO!!!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 2  16/10/2019 21:04  Anonimo857

    Dovete mandar via questa Cooperativa Cometa che non si sa oppure si sa, e'diventata contemporaneamente Cooperativa Fenice....ed e' INAFFIDABILE in tutto.86

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 3  16/10/2019 21:00  Anonimo867

    Grazie Dott.Marconi anche da parte degli ospiti degenti che pagano regolarmente la propria retta, ma non sanno e nessuno sa cosa ne faccia questa Cooperativa.7

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  6   Rimuovi


  • 4  16/10/2019 20:56  Anonimo371

    Bravo Marconi e grazie di cuore soprattutto da parte di tutti coloro che sono coinvolti in questa tragica e penosa situazione!!!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  9   Rimuovi


  • 5  16/10/2019 19:30  Anonimo800

    Dopo la chiusura Dell'ospedale,Recanati non doveva diventare un eccellenza per gli anziani.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür