Stampa questa pagina

Giovedì, 17 Ottobre 2019 22:17  Asterio Tubaldi  1200 

Chiusa al traffico la strada di Cantalupo a Recanati per il suo cattivo stato di manutenzione

Chiusa al traffico la strada di Cantalupo a Recanati per il suo cattivo stato di manutenzione

ennesima richiesta di risarcimento danni per incidenti causati dal cattivo stato di manutenzione delle strade cittadine
ennesima richiesta di risarcimento danni per le buche sulla strada

Chiusa al traffico da qualche giorno la strada di Cantalupo a Recanati. Lo ha stabilito un’ordinanza del Comando della Polizia Municipale su richiesta di Maurizio Paduano, dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale. La presenza di numerosi solchi lungo la strada, segnala il dirigente, specie in corrispondenza dei tratti con forte pendenza prima e dopo il dosso, la rende particolarmente pericolosa tanto da consigliarne la sua chiusura in via cautelativa nelle more dei lavori di ripristino e messa in sicurezza che saranno avviati nei prossimi giorni. L'accesso, per ora, è consentito ai soli residenti con limitazione della velocità a 30 km/h e con le opportune cautele.

E’, quindi, ancora una volta il cattivo stato di manutenzione delle strade a creare problemi. Ne sa qualcosa P.L. che il 1° luglio di un anno fa, in sella alla sua moto, percorrendo la strada provinciale 77, a causa del fondo stradale dissestato è caduto rovinosamente a terra riportando non pochi danni al suo mezzo e alcune lesioni personali. Allora era partita subito la richiesta di risarcimento danni alla volta del Comune e della compagnia assicuratrice dell’Ente. In questi giorni, riconosciuta la propria responsabilità nel sinistro, l’Amministrazione comunale ha provveduto a liquidare quanto pattuito con il motociclista: 4.000 euro di cui 1.000 a carico dell’assicurazione e il resto, invece, a carico del Comune. Non è purtroppo il primo, e non sarà l’ultimo, caso di richiesta di risarcimento danni per lo stato delle strade cittadine, una situazione che pesa molto sulle casse dell’Amministrazione Comunale.

foto di repertorio

opinioni a confronto

1 commento