Stampa questa pagina

Domenica, 20 Ottobre 2019  Mauro Nardi  461 

Recanatese corsara a Chieti e sempre al comando, Dodi e Ficola firmano il colpaccio in rimonta

Recanatese corsara a Chieti e sempre al comando, Dodi e Ficola firmano il colpaccio in rimonta

Quarta vittoria in trasferta per i giallo rossi che domenica prossima sfidano il Tolentino

La Recanatese si conferma micidiale anche lontano dal Tubaldi. I giallo rossi vincono in rimonta a Chieti con il risultato di 2 a 1 e raccolgono la quarta vittoria in altrettante partite in trasferta. Il blitz mantiene gli uomini di Giampaolo in testa alla classifica assieme al San Nicolò Notaresco che grazie ad un autogol è riuscito ad avere la meglio sul Porto Sant'Elpidio. La Recanatese si è presentata in abruzzo priva di Senigagliesi e di Nodari che si è fermato proprio alla vigilia del match. In campo si rivede titolare l'under Monachesi mentre in difesa torna Ficola che risulterà decisivo con il suo terzo centro stagionale. La partenza è però tutta del Chieti che passa in vantaggio con un imprendibile colpo di testa di Fantauzzi sul palo lontano. Niente da fare per Sprecacè. Mazzolli poco dopo sfiora il raddoppio ma con il passare dei minuti la Recanatese cresce ed è il solito Pera a portare il primo pericolo alla porta del Chieti. Camerlengo riesce ad iptonizzare il bomber leopardiano. I teatini si fanno ancora vivi con Malizia, ma Sprecacè respinge in corner mentre Rutyens è costretto a lasciare il campo per infortunio. Al suo posto entra Raparo. Prima dell'intervallo il gol del pareggio con Dodi, bravo a ribadire in rete una respinta di Camerlengo che si era opposto prima alla conclusione di Goretta e poi a quella di Lombardi. Per il giovane terzino cresciuto nel Parma è il primo gol con la maglia della Recanatese. La ripresa comincia così come era terminato il primo tempo e cioè con la Recanatese in avanti. Ancora Dodi pericoloso, ma la sua conclusione finisce sul palo. Gli ospiti insistono e su angolo di Borrelli è Ficola a gonfiare la rete che vale il sorpasso. Per l'ex Portorecanati è il terzo centro stagionale, il secondo in trasferta dopo quello di Jesi alla prima di campionato. Il Chieti prova a reagire ma l'assetto a trazione offensiva non porta particolari problemi a Sprecacè. E' invece la Recanatese a sfiorare il tris con Pera che impegna due volte il portiere Camerlengo, nella seconda anche con l'aiuto della traversa. Nel finale i teatini restano in 10. Settima vittoria stagionale per i giallo rossi che mai avevano avuto un avvio di stagione così brillante in quasi venti anni di interregionale. Nel prossimo turno è in calendario il derby con il Tolentino al Tubaldi. I cremisi arrivano da tre sconfitte consecutive, l'ultima subita oggi contro il Pineto.

 
CHIETI: Camerlengo, Fantuzzi, Brattelli, Ricci, Vittiglio (18’s.t. Catalli), Brugaletta, Milizia, Mazzolli (22’s.t. Bacigalupo), Traini, Bruschi (18’s.t. Bruni), Paneccasio (15’s.t. Marzola). All.: Grandoni
RECANATESE: Sprecacè, Ficola, Dodi, Morales, Esposito, Rutjens (28’p.t. Raparo), Pera (40’s.t. Padovani), Lombardi, Goretta (25’s.t. Pedroni), Borrelli, Monachesi (34’p.t. Lattanzi). All. Giampaolo
TERNA ARBITRALE: Giorgio Vergaro di Bari (Pizzoni e Castiglione di Frattamaggiore)
RETI: 13’p.t. Fantauzzi, 44’p.t. Dodi, 7’s.t. Ficola
NOTE:Ammoniti: Paneccasio, Traini, Malizia, Lombardi, Dodi. Espulso: al 48’s.t. Ricci.

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!