Stampa questa pagina

Martedì, 22 Ottobre 2019 20:47  Asterio Tubaldi  693 

APERTURA DELLA PORTA SANTA: LORETO E' PRONTA ALL'ACCOGLIENZA?

APERTURA DELLA PORTA SANTA: LORETO E' PRONTA ALL'ACCOGLIENZA?

Loreto Libera: situazione dei servizi davanti agli occhi di tutti – occorrono "miracoli"

A poco più di un mese dall'evento eccezionale e unico al Mondo, che vedrà l'apertura della Porta Santa e del Giubileo Lauretano, Loreto è pronta a livello di vari servizi pubblici? Per Loreto Liber ala risposta è chiaramente no! "Non lo diciamo solo noi" esordisce la capogruppo Cristina Castellani, "ma è un dato oggettivo e un "sentimento" comune di cittadini e visitatori" . Situazione delle strade, bagni pubblici, scarsità di materiali d'arredo, cestini e panchine, cantieri ancora aperti, ascensore inclinato deceduto e non ancora rianimato, tanti aspetti che danno un'immagine di Loreto non proprio splendida, per usare un eufemismo.

I consiglieri comunali Cristina Castellani e Gianluca Castagnani, hanno presentato pertanto un'interrogazione urgente sullo stato dei vari servizi pubblici nel territorio comunale. Evidenziando la portata eccezionale dell'evento, la lista Civica Loreto Libera evidenzia la situazione dell'ascensore inclinato e le rassicurazioni, reiterate in consiglio comunale, dalla lista di maggioranza, che per dicembre sarebbe entrato in funzione. Sinora sul posto ci sono solo i cespugli e i corbezzoli in frutto, nessun inizio cantiere all'orizzonte. I due consiglieri chiedono inoltre a che punto ci si trova con i lavori del Parco della Rimembranza, progetto molto discusso e, per la civica Loreto Libera, anche molto discutibile, considerata la sacralità del luogo e la vicinanza strettissima con le mura del Santuario.

Per Gianluca Castagnani, inoltre, il Sindaco dovrebbe aggiornare il consiglio comunale sulla situazione dell'Ospedale di Loreto: " il taglio dei posti letto delle cure intermedie anzichè un aumento in vista del Giubileo appare come un "cazzotto in un occhio" nei confronti dei loretani e della grande utenza del Santa Casa. Chiedo inoltre al Primo Cittadino che cosa si sono detti in sede di Conferenza dei Sindaci di Area Vasta tenutasi a fine settembre per quanto concerne la situazione degli ospedali dell'area vasta 2 e nello specifico per l'Ospedale di Loreto".

Per la Castellani "occorre essere consapevoli che, una brutta abitudine, anche talora di chi si trova ad avere ruoli autorevoli a Loreto, sia quella di pensare che chi si avvicina alla nostra Città, viene e verrà sempre e comunque in quanto “attratto” dalla Reliquia della Santa Casa e del maestoso Santuario, anche se poi l'accoglienza sotto vari aspetti non va proprio bene" . Loreto Libera chiede un aumento dei servizi igienici e la gratuità per essi nel periodo Giubilare. Lo sforzo di chi ha chiesto ed ottenuto un simile evento, e che va ringraziato pubblicamente, ci riferiamo all’Arcivescovo Delegato Pontificio di Loreto Mons. Fabio Dal Cin e a tutta l’Arma Aeronautica Nazionale, per il tenace impegno e la ferma volontà espresse nel cercare e riuscire ad ottenere dal Santo Padre questo dono del Giubileo. Come tanti anche noi di Loreto Libera ci preoccupiamo che il volto propriamente laico della Città Mariana, abbia la sua migliore configurazione.

Nell'interrogazione Castellani e Castagnani chiedono anche un controllo dello stato delle panchine, del verde pubblico, e della pulizia, del decoro e dell'ordine pubblico (rumori, traffico, ecc.) i questa situazione "emergenziale".

L'accoglienza, del pellegrino, del turista, del viaggiatore, conclude la lista civica Loreto Libera, richiede sempre cura ed attenzione, ancora di più in questa occasione: sarebbe imperdonabile perdere questa bellissima opportunità nel dimostrare efficaci ed efficienti capacità organizzative.

 

opinioni a confronto

1 commento