Stampa questa pagina

Martedì, 22 Ottobre 2019 22:55  Asterio Tubaldi  1727 

Strada killer in contrada Mattonata

Strada killer in contrada Mattonata

servizio video con Antonio Cecapolli. Interviste agli automobilisti di passaggio

Strade colabrodo? Non è certo una novità per Recanati. Non è tanto il centro storico ad avere questi problemi quanto la periferia dove è tutta una lamentela da parte degli automobilisti. Se il dirigente dell’Ufficio Tecnico comunale è stato costretto in questi giorni a chiudere al traffico la strada di Cantalupo, che presenta solchi pericolosi specie in corrispondenza dei tratti con forte pendenza prima e dopo il dosso, ecco che anche la strada di campagna di contrada Mattonata, che dalla costa dei Ricchi conduce in località Fonteneoce, non è da meno. Ci siamo andati a verificare il suo stato insieme a Antonio Cecapolli. Un reportage non da una zona di guerra ma da una periferia della città della poesia.

 

Con lui fermiamo un ragazzo che esce dalla sua abitazione alla guida della sua auto: “io ho rinunciato, ci dice, da tempo a percorrere l’ultimo tratto di questa strada, dopo aver subito la rottura della coppa dell’olio. Abbiamo chiesto anni addietro, come residenti, che venissero coperte le tante buche almeno con della ghiaia, ma nessuno si è visto”. Un altro automobilista, che transita a passo d’uomo, allarga le braccia: “ho dovuto cambiare gli ammortizzatori perché anche se riesci ad evitare una buca, finisci dentro ad altre quattro”. Ci sono buche che sono larghe quanto metà carreggiata, altre che hanno una profondità davvero pericolosa. Il Comune conosce il rischio che corre, in fatto di rimborsi per i danni subiti dagli automobilisti, ma per ora sembra che le casse vuote non permettano che si metta mano al rifacimento del manto stradale.

opinioni a confronto

21 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!