Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Mercoledì, 06 Novembre 2019 21:41  Asterio Tubaldi  Stampa  4401 

51 rose rosse, gli anni vissuti da Olimpia Leopardi accanto al padre Vanni

51 rose rosse, gli anni vissuti da Olimpia Leopardi accanto al padre Vanni

il video e in coda le foto del funerale del Conte Vanni nella chiesa di Montemorello

Il feretro, contenente le spoglie del conte Vanni Leopardi, era già deposto a terra davanti all’altare della piccola chiesa di Santa Maria in Montemorello quando, oggi pomeriggio, ha cominciato lentamente a giungere in chiesa la gente per assistere alla cerimonia funebre. Semplice nell’allestimento, appena due mazzi di fiori bianchi e 51 rose rosse poste sulla bara, pensiero della figlia Olimpia che ha voluto testimoniare al padre i 51 bellissimi anni vissuti insieme, specie dopo la morte della mamma Diana avvenuta per un tragico incidente aereo in Turchia nel settembre del 1976.

opinioni a confronto

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  08/11/2019 23:06  Anonimo757

    Per anonimo 778 abilita o meno, la classe non è acqua perché...Signori si nasce diceva Totò... perché per Recanati perdere una simile personalità elegante, di cultura, raffinato e cortese con tutti e' un grande dolore, perché sentirlo parlare serviva per ricordarci di non sfoggiare sempre il nostro lato da borgo selvaggio, nobiltà decaduta o meno, si è meritato ogni articolo o servizio... purtroppo per noi non ce l'abbiamo più, non critichiamo sempre a vanvera. Si fanno servizi a iosa su certe scemenze almeno per il conte è stato commovente poter partecipare anche da lontano al dolore dei familiari

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


  • 1  07/11/2019 20:29  AnonimA

    Dolcissima Olimpia...e un uomo di altri tempi Vanni. Mai un sorriso negato, galante e gentile. Piacevolmente stravagante! Ci mancherai tanto Conte. Buon viaggio.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  0   Rimuovi


  • 2  07/11/2019 10:07  Anonimo778

    Ma la nobiltà non è stata abolita? Rispetto per l'uomo che merita cmq preghiere come ogni defunto, ma parlare e far vedere da tre giorni sempre minuto per minuto tutto questo è da provinciali. Cronache maceratesi parla addirittura di principe azzurro, misura per favore, misura su tutto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  9   Rimuovi


  • 3  07/11/2019 10:00  Anonimo835

    Vanni Leopardi apparteneva ad una razza in estinzione: quella di una ristrettissima cerchia di aristocratici che, consci delle proprie responsabilità sociali e culturali, hanno dedicato la vita anche ad iniziative di interesse comune, con ciò dimostrando nei fatti quel senso civico che ogni persona civile dovrebbe avere; tanto più se è nata in un contesto privilegiato per cultura e agio. Vanni Leopardi mettendo a disposizione della collettività il tesoro di cui la famiglia è custode, mantenendolo con amorevole cura, avviando la sua progenie a questo civile atteggiamento (con successo visto il ruolo oggi così ben ereditato dalla figlia Olimpia) e mettendosi a capo di iniziative di valore ambientale e paesaggistico che hanno evitato scempi irreparabili alla sua terra, ha perfettamente interpretato il senso dell’articolo 118 della costituzione che affida a tutti noi un ruolo sussidiario a quello dello Stato, nel compiere azioni che diano beneficio alla collettività. Una lezione di stile e di civiltà che è giusto ricordare e additare soprattutto alle giovani generazioni

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    15  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür