Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 30 Novembre 2019 08:49  Asterio Tubaldi  Stampa  777 

62 anni moriva a Roma Beniamino Gigli

62 anni moriva a Roma Beniamino Gigli

 

Oggi Recanati ricorda un suo grande figlio, Beniamino Gigli che il 30 novembre 1957 moriva all'età di sessantasette anni nella sua abitazione di via Serchio a Roma, stroncato da un arresto cardiaco avvenuto in seguito ad una polmonite.

Oggi la città si prepara a ricordare questa ricorrenza con un concerto con la grande musica di Rossini, in programma questa sera, alle ore 21, al teatro Persiani. L'evento è organizzato dal Comune di Recanati e dalla Civica Scuola di Musica che celebra il suo 25° anno di attività. Partner della serata VillaIncanto, l’Accademia Lirica Beniamino Gigli, l’Associazione Beniamino Gigli, la Eko music group e la BCC di Recanati e Colmurano. Il gran galà ad ingresso libero vede protagonisti il mezzosoprano Rachele Raggiotti e il baritono Jorge Tello Rodriguez accompagnati dall’Orchestra Sinfonietta Gigli che per l'occasione sarà in formato sinfonico con oltre trenta orchestrali, diretta da Lorenzo Perugini.

Al concerto di questa sera sarà presente anche Luigi Vincenzoni, nipote del tenore, 88 anni di età, vittima purtroppo, nei giorni scorsi, di una brutta caduta che gli ha procurato la frattura di due costole.


opinioni a confronto

7 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  01/12/2019 18:57  Anonimo462

    18:21
    https://codacons.it/vitalizi-della-legge-bacchelli-pochi-ammessi-tanti-furbetti/

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  1   Rimuovi


  • 1  30/11/2019 22:54  Anonimo595

    801
    No la Bacchelli no mannaggia ricordare certe schifezze della prima repubblica mi ha mandato di traverso la cena.
    La Bacchelli no!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 2  30/11/2019 18:21  Anonimo801

    Mummm!!
    Questi Gigli quanto ci costano!
    Se io non pago la bolletta delle luci del cimitero me le staccano senza se e senza ma!
    La famiglia Gigli paga la bolletta o la paghiamo noi?
    Se io costruisco una tomba di famiglia la manutenzione me la pago non capisco perché alla famiglia Gigli gliela dobbiamo fare noi!
    In ultimo la figlia Rina Ester che addirittura era ricoverata nella casa di riposo mantenuta da noi grazie alla legge BACCHELLI!!!!
    Che barba che noia...che barba che noia!!! E io Pago!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  2   Rimuovi


  • 3  30/11/2019 13:55  Massimo

    Siete anonimi RIDICOLI ........

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  2   Rimuovi


  • 4  30/11/2019 12:01  Anonimo743

    Caro Trucchia è un pessimo cronista. Per non parlare di politica.....
    La lampada é perfettamente funzionante. Sostituita prima della sua sciocca polemica sul blog.
    Le lampade non sono eterne, si fulminano. O lei ha quelle eterne?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 5  30/11/2019 10:16  Anonimo315

    Ti seccavano le mani se la sostituivi la lampadina invece di star sempre a piagnucolare su radiolacrima?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  1   Rimuovi


  • 6  30/11/2019 09:48  Anonimo686

    Bisogna smetterla di festeggiare la morte del tenore come se fossimo contenti che sia deceduto. Solo per i santi cristiani si celebra la morte come nascita a nuova vita. Invece celebrare la morte di Gigli a Recanati e' sempre servito ai suoi parenti o veri o falsi ammiratori per mettersi in mostra. Oggi magari a qualche tenorucolo consigliere. Ricordiamoci di Gigli il giorno della sua nascita per quello che era: Un grande artista, non un santo e per chi lo ha conosciuto un uomo con pregi e difetti. Se poi c'è una lampada da sostituire nella tomba, basta avvertire l'ASTEA e non farne un problema nazionale. Che razza di giornalismo!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

21
02
2020
FRATELLI D'ITALIA AVVIA LA RACCOLTA FIRME PER LE QUATTRO INIZIATIVE REFERENDARIE

FRATELLI D'ITALIA AVVIA LA RACCOLTA FIRME PER LE QUATTRO INIZIATIVE REFERENDARIE

gazebo a Porto Recanati domenica 23 febbraio

27
02
2020
L'emergenza Corona Virus ferma anche tre sfide in serie D, non si gioca Tolentino - Recanatese

L'emergenza Corona Virus ferma anche tre sfide in serie D, non si gioca Tolentino - Recanatese

Lo ha deciso la Lega Nazionale Dilettanti, rinviate anche Jesina - Porto Sant'Elpidio e Sangiustese - Montegiorgio

26
02
2020
Corona Virus, rinviata la sfida di Coppa Italia del Recanati Calcio a 5

Corona Virus, rinviata la sfida di Coppa Italia del Recanati Calcio a 5

Il calcio marchigiano si ferma nel week end, si gioca regolarmente in serie D girone F

 

26
02
2020
Si Superstore Prical Recanati, amara trasferta contro l'Esino Volley

Si Superstore Prical Recanati, amara trasferta contro l'Esino Volley

Brillante partenza delle giallo blu, poi la rimonta della vice capolista che vince 3 a 1

 

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür