Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 02 Dicembre 2019 13:48  Asterio Tubaldi  Stampa  453 

Per il Castello di Montefiore interventi graduali

Per il Castello di Montefiore interventi graduali

Troppo oneroso l'impegno economico per il suo restauro Nota dell'Amministrazione comunale

Tra le attenzioni già manifestate durante la campagna elettorale, l’attuale amministrazione ha dedicato visite a tutti i quartieri e partecipato a numerosi incontri, sia a carattere istituzionale che informale.
Una particolare considerazione è stata data alle periferie, che spesso esprimono la sensazione di sentirsi lontane e lasciate a se stesse. In un territorio così vasto e articolato come quello della nostra Città, non è facile tenere aggiornata l’agenda degli impegni né monitorare costantemente le differenti situazioni, anche se ci si è impegnati a dare risposta alle segnalazioni che sono giunte e giungono da molti cittadini e cittadine, che in larga parte danno prova di tenere al bene comune.
Tra le zone a cui è stata dedicata una particolare attenzione, fin dai giorni successivi alle Elezioni, quella della frazione di Montefiore, anche a motivo di alcune vicende che hanno interessato il Comitato di quartiere.
In diversi momenti e con diversi abitanti della zona si sono prese in considerazione alcune possibilità di miglioramento dei servizi e dell’assetto urbano, dalla distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata alla viabilità, dal conferimento dei rifiuti alla realizzazione di marciapiedi. È apprezzabile la spinta che su questi argomenti è venuta proprio da concittadini e concittadine residenti a Montefiore, che mostrano tra le altre cose, un attaccamento all’opera architettonica che ne costituisce un tratto distintivo: il Castello.
Nel programma di governo è stato dichiarato l’impegno a trovare canali di finanziamento e contributi pubblici o privati per il recupero del patrimonio storico-culturale da destinare alla ristrutturazione del Castello di Montefiore. A seguito di un incontro con una folta rappresentanza del Comitato di quartiere avvenuto qualche giorno fa, è stato effettuato un sopralluogo con i tecnici dell’Ufficio.
Si è potuto stabilire di comune accordo che la ristrutturazione potrà avvenire solo per gradi e che la prima attività necessaria è quella di intervenire sulla stabilizzazione del manufatto rispetto ai movimenti di una frana esistente nella zona a valle delle mura, sebbene consistente di micromovimenti.
Per onor del vero, molti sono stati i tentativi di mettere mano a un bene che balza agli occhi per la sua maestosità e di cui solo un un amministratore dallo sguardo corto non riuscirebbe ad apprezzare le potenzialità a diversi livelli. L'ultima progettazione risale al 2016, come si può verificare dalla documentazione allegata.

opinioni a confronto

8 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  06/12/2019 10:16  Anonimo997

    Parliamo di denaro buttato al vento? Pensiamo solo a Porta Cerasa e al largo dell'ascensore che ora si pensa di sostituire. Negli anni 60' c'era una casa poi demolita. E' stata fatta la scalinata di collegamento ai giardini, molto opportuna soprattutto per gli studenti pendolari del Liceo Classico. Fin qui tutto bene. Al posto della attuale pensilina furono costruiti dei gabinetti, poi demoliti, spreco notevole di denaro. Poi è stato costruito l'ascensore, forse non felicissimo ma comunque molto comodo. Adesso lo si vuole cambiare e ad opera degli stessi che lo hanno fatto costruire. Anche no. Prima di questi giri di valzer si consolida il Castello di Montefiore e di corsa, non con interventi graduali.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  04/12/2019 05:44  Anonimo275

    In un paese appena minimamente logico e ragionevole, prima di spendere denaro in opere voluttuarie (e anche poco utili) al centro storico e nei luoghi cosiddetti leopardiani, si consolidano le fondazioni degli immobili storici anche se sono fuori dalla visuale che si scorge affacciandosi dalla finestra delle sala del consiglio comunale. Quindi cominciate subito che siete già in grave ritardo.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 2  03/12/2019 19:46  Anonimo655

    Radio rancore si è mai preoccupata delle vicessitudini e dello sperpero sul Castello di Montefiore prima del decennio Fiordomo? Invece amplifica quello che non è riuscito a fare quest'ultimo ma di quelli di prima nulla dice! Eppure tra i tigrotti di Asterio ci sono persone che conoscono bene i fatti ante 2009!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


  • 3  03/12/2019 18:45  Anonimo836

    anonimo 406 l'amministrazione di sinistra ex ottaviani ha buttato al vento 360 milioni per pagare un progetto ad un architetto di sinistra per un progetto mai realizzato

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  1   Rimuovi


  • 4  03/12/2019 18:02  radio rancore

    Scusa anonimo 406 perchè radio rancore? E' una nota dell'Amministrazione quella pubblicata senza nessun commento aggiuntivo. hai forse qualche pregiudizio o rospo che proprio non ti va giù? Non ti va bene neanche che vengano pubblicati i comunicati dell'Amministrazione. beviti una camomilla che mi pare ne hai bisogno....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 5  03/12/2019 03:58  Anonimo896

    Questa è sicuramente una notizia positiva. C'è da intendersi sul termine "graduale".

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 6  02/12/2019 22:37  Anonimo406

    Anonimo 245b il Castello era già chiuso da tanto prima dei 10 anni, perché si erano finalmente accorti che era inutile spendere soldi per restaurare quando invece il Castello cedeva per cause geologiche! Quindi vai a parlare con chi ha sperperato i soldi pubblici non facendo prima le opere necessarie per bloccare il dissesto idrogeologico!
    Radio rancore continua a mistificare ...!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 7  02/12/2019 18:11  Anonimo245

    lo avete tenuto chiuso per 10 anni, ora basta chiacchiere vogliamo i fatti

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  2   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
15
02
2020
Buon compleanno Faber, gli ottant’anni di De Andrè.

Buon compleanno Faber, gli ottant’anni di De Andrè.

Il 19 febbraio per Talk serata  evento al Circolo di Lettura e Conversazione di Recanati.

14
02
2020
dagli stereotipi di genere al femminicidio

dagli stereotipi di genere al femminicidio

ne parlano gli studenti del Liceo Scientifico di Recanati

18
02
2020
Si Superstore Prical Recanati bella e vincente contro la Farmacia Casciotti Porto Potenza

Si Superstore Prical Recanati bella e vincente contro la Farmacia Casciotti Porto Potenza

Secondo successo consecutivo per le giallo blu che riprendono quota in classifica

17
02
2020
Reti bianche tra San Biagio e Villa Musone

Reti bianche tra San Biagio e Villa Musone

Ad Offagna gara senza emozioni

 

16
02
2020
La Recanatese non punge e scivola al quarto posto, ad Avezzano è 0 a 0

La Recanatese non punge e scivola al quarto posto, ad Avezzano è 0 a 0

Occasione sprecata per avvicinarsi alla vetta considerato il segno X del San Nicolò Notaresco, giallo rossi scavalcati dal Campobasso

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür