Stampa questa pagina

Mercoledì, 04 Dicembre 2019 22:23  Asterio Tubaldi  1019 

Muhammad Riaz, per i giudici della Corte d'assise di Macerata, è colpevole della morta della figlia Azka

Muhammad Riaz, per i giudici della Corte d'assise di Macerata, è colpevole della morta della figlia Azka

 

Alla fine i giudici della Corte d’assise di Macerata, dopo circa 5 ore di camera di consiglio, hanno deciso che Muhammad Riaz,  pakistano 45enne, è colpevole per la morte della figlia 19enne, Azka, morta il 24 febbraio del 2018 dopo essere stata investita da un’auto. L’uomo, inoltre, oltre a dover stare in galera sino alla fine della sua vita, dovrà scontare 18 mesi di isolamento diurno e risarcire la moglie con 30 mila euro e gli altri tre figli con una provvisionale di 200mila euro. Riaz, oltre che di omicidio volontario, doveva rispondere anche di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia nei confronti di Azka e degli altri figli. La famiglia pakistana, per un periodo di tempo, era stata residente a Recanati.


opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!