Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 03 Gennaio 2020 19:23  Asterio Tubaldi  Stampa  2102 

Scontro fra Comune e il mondo cattolico

Scontro fra Comune e il mondo cattolico

 

Il negato patrocinio da parte del Comune al concerto in onore del musicista recanatese Giuseppe Persiani, a 150 anni dalla sua morte, perchè nel manifesto compariva il logo del Centro Aiuto alla Vita, a cui l'evento era dedicato, ha suscitato forti reazioni nel mondo cattolico ad iniziare dalla firma autorevole del maestro Andrea Carradori, insignito nel 2016 del Premio “Marchigiano dell’anno” istituito nel 1984 dal Centro Studi Marche di Roma. Sul suo quotidiano on line “Missainlatino.it” Carradori scrive che la scelta di inserire il logo e la dedica al CAV nella locandina del concerto per l’anniversario della morte del Maestro Persiani ha scatenato in Comune un “putiferio” inducendo “l’assessore alla cultura Rita Soccio a ritirare il patrocinio della Città di Recanati e con esso l’opportunità di utilizzare la sala concerti del prestigioso Centro Mondiale della Poesia. La Regione Marche ha invece confermato il patrocinio, gratuito, alla manifestazione che si è tenuta ugualmente”. Carradori, da tempo ben introdotto negli ambienti della chiesa e alle gerarchie vaticane, ha trovato sconveniente e poco natalizio il comportamento del Comune di Recanati. Insieme alla sua si sollevano altre voci indignate per quanto accaduto a Recanati. È quella del quotidiano digitale “In Terris” fondato da don Aldo Bonaiuto che ospita un articolo di Giacomo Galeazzi dal titolo: “A chi fa paura la difesa della maternità?” Don Aldo Bonaiuto è tra i volti noti dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, ente internazionale di diritto pontificio e grande realtà della Chiesa diffusa in Italia e nel mondo, fondata da don Oreste Benzi. Anche un noto quotidiano si sarebbe interessato alla vicenda con il rischio che il fatto possa ancor più amplificarsi e tramutarsi in vero caso nazionale. Da molti la scelta del Comune viene considerata un infortunio al pari di quello di alcuni anni fa quando l’amministrazione Fiordomo decise di concedere una propria sala pubblica all’iniziativa di Samantha Comizzoli per la proiezione del film dal titolo “Israele il cancro”. La notizia, nel giro di pochi giorni, rimbalzò sui più importanti organi di informazione nazionale suscitando reazioni indignate da parte soprattutto delle varie comunità ebraiche presenti in Italia.

opinioni a confronto

20 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  05/01/2020 19:52  Anonimo450

    Spero che il mondo cattolico non sia rappresentato solo da questi personaggi. In particolare don Aldo Bonaiuto, fra l'altro, fa l'esorcista mentre il maestro Carradori rimpiange amaramente la messa in latino, bellissima ma non comprensibile a tutti. Comunque niente a che spartire con Persiani .

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  6   Rimuovi


  • 1  05/01/2020 14:44  Riccardo

    Condivido in pieno la scelta dell' assessore.
    Brava, scelta coraggiosa ma saggia.
    Tutta la mia stima.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  9   Rimuovi


  • 2  04/01/2020 19:25  Monica Malizia

    Il patrocinio può essere sia gratuito che sotto forma di contributo, ma non cambia la sostanza, patrocinare un evento con il logo di un movimento che nulla ha a che spartire con l'evento stesso è sbagliato e , ripeto, bene ha fatto il comune a ritirarlo.
    Il "voi" da me usato è indirizzato a tutti quelli che si professano cattolici quando non viene fatto il presepe in piazza, la messa a scuola o, come in questo caso viene negato un patrocinio, ma che poi sono i primi a non avere rispetto per la laicità dello Stato Italiano e per chi non crede a una favola mal raccontata.
    @VOGLIO STALIN, i cittadini non vogliono pagare neanche i parcheggi o le opere fatte male, ma sono quegli stessi cittadini che si lamentano in pubblico, poi nel segreto della cabina elettorale rivotano quelli che queste cose gliele hanno imposte

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  9   Rimuovi


  • 3  04/01/2020 14:51  Anonimo915

    Mi sembra fuori luogo da parte di questi cattolici atteggiarsi a martiri cristiani o a perseguitati per la loro religione. Sono una donna molto matura e non dimentico le campagne di criminalizzazione dell'aborto, che tornano periodicamente, gli ostacoli alla contraccezione e la pretesa del tutto ideologica che l'unico modello possibile di famiglia sia quello basato sull'unione di un uomo e una donna nel vincolo del matrimonio. Tutto questo con Giuseppe Persiani non c'entra nulla, si tratta di musica.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    14  13   Rimuovi


  • 4  04/01/2020 14:38  Anonimo296

    Monica, Malizia il "voi" ( usato ora per i cattolici o per altre istituzioni), nel tuo esposto del 3-1-2020, suona male!
    Quando ci si esprime in questo modo e si parla di laicità, spunta sempre lo spirito dittatoriale.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  5   Rimuovi


  • 5  04/01/2020 13:11  Anonimo629

    Veramente in molti si sono sdegnati per la mancata concessione dello spazio ai ragazzi del Liceo, anche da ambienti da molti considerati "fascioconservatori" e altri appellativi poco edificanti. Libertà di espressione vuol dire libertà per tutti, non solo per chi ci piace o ci ha votato

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  7   Rimuovi


  • 6  04/01/2020 12:24  Anonimo429

    Certo che la polemica di 7no che scrive su “Missainlatino” é di fondamentale importanza e soprattutto rappresenta TUTTO il mondo cattolico.
    Ancora una volta molto rumore da Radio lagna per nulla

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  9   Rimuovi


  • 7  04/01/2020 10:42  Anonimo442

    Due indizi fanno una prova:
    Dopo il mancato presepe in piazza ora il ritiro del patrocinio da una manifestazione "in odore di cattolico".
    Solo i benpensanti che hanno firmato quello squallido appello a favore della coalizione che governa ora la città, contro il centro-destra, non l'hanno ancora capito: Abbiamo una giunta di estrema sinistra contraria ad ogni presenza cristiana in città, anche se svolge un lodevole servizio alla comunità. La laicità di uno stato la si vede dal sostegno alle iniziative che lavorano per il bene della comunità non da chi fa fuori chi la pensa diversamente da te ( alla faccia della democrazia!)

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  10   Rimuovi


  • 8  04/01/2020 10:41  Goffredo Natalucci

    Ma davvero c'è questo "mondo cattolico" che protesta contro il Comune? Davvero due associazioni che si dichiarano "cattoliche" rappresentano tutti i recanatesi (e dintorni) che VIVONO secondo i principi del Vangelo e l'insegnamento della Chiesa guidata da Papa Francesco?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    9  11   Rimuovi


  • 9  04/01/2020 09:28  Anonimo520

    Malizia ma lo sai che cosa è un patrocinio almeno?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  5   Rimuovi


  • 10  04/01/2020 08:37  Goffredo Natalucci

    Sappiamo tutti come funziona il sistema dei patrocini alle manifestazioni, siano essi concessi da Comuni o Regione: basta avere un amico giusto al posto giusto (un assessore, un consigliere di "peso" o simile) e il patrocinio, anche gratuito, arriva. Adesso si sbandierano i meriti e gli esponenti di questa associazione e le loro "benemerenze", per riaffermare le accuse all'Amministrazione comunale, secondo un'ottica provinciale che contrasta fortemente con la pretesa d'iniziativa culturale data alla commemorazione di Persiani.
    In fondo rimane sempre la domanda: cosa c'entra il CAV con Persiani?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  8   Rimuovi


  • 11  04/01/2020 07:42  F.F.

    Recanati la città della "coltura" ....... assessorato da rifare!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    13  7   Rimuovi


  • 12  04/01/2020 04:05  Anonimo874

    Che donna meravigliosa che sei Malizia ti appoggio e ti rendi conto che il loro tono non è cattolico, mi sembra di essere in una dittatura. Potrei raccontare tantissimo ma brava.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  8   Rimuovi


  • 13  04/01/2020 01:10  Anonimo417

    @Monica Malizia non mi pare che il patrocinio comporti esborsi da parte del Comune. Si tratta infatti di patrocinio gratuito. Magari prima di scrivere cose errate si informi.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  6   Rimuovi


  • 14  04/01/2020 00:35  Anonimo628

    Cosa c'entrano i cattolici, il Centro aiuto alla vita, il quotidiano digitale "In terris" e tutti questi baciapile con Persiani e la sua musica??

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  9   Rimuovi


  • 15  04/01/2020 00:25  Marco

    Monica, il patrocinio era del tutto gratuito, non erano stati chiesti soldi. Il vaticano non c'entra nulla .......

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  4   Rimuovi


  • 16  03/01/2020 22:44  Anonimo834

    Che brutti tempi. Come se sostenere la vita fosse una peculiarità solo dei cattolici. Dovrebbe essere un merito per laici e cattolici. Ma per molti ormai la vita non vale un accidenti. Inoltre questo non toglie nulla alla grandezza di questo personaggio recanatese. L'atteggiamento dell'amministratore comunale su questa vicenda fa una gran tristezza. E la signora del commento sopra dovrebbe sapere che il patrocinio è gratuito e non a pagamento.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    12  5   Rimuovi


  • 17  03/01/2020 22:26  Anonimo 866

    Buttiamo soldi per pagare sgarbi poi non troviamo soldi per eventi culturali. Mah!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  7   Rimuovi


  • 18  03/01/2020 22:22  VOGLIO STALIN

    Perché se era de amici degli amici era nantro discorso .. Le stronzate che paghiamo vedi parcheggio ecc ecc invece i cittadini recanatesi le vogliono pagare ....

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  6   Rimuovi


  • 19  03/01/2020 19:46  Monica Malizia

    tutte queste voci "indignate" dovrebbero ricordare che siamo in uno Stato Laico quindi ciò che ha fatto il Comune di Recanati e l'assessore Soccio è assolutamente legittimo, non vedo perchè i cittadini recanatesi avrebbero dovuto, con le loro tasse, patrocinare un evento che serviva a dar lustro a un'associazione che nulla aveva a che spartire con il memorial in onore del compositore Persiani.
    Ci sarebbe stato tutto questo sdegno se il comune avesse deciso di non dare il patrocinio alla stessa manifestazione con il logo dell'arcigay? Non ho visto levate di scudi quando il preside del liceo aveva vietato una iniziativa degli studenti perchè volevano far intervenire un transgender.
    Il clima Natalizio nulla ha a che fare con certe pretese.
    Se queste voci "indignate" trovano aberrante quanto accaduto, io trovo aberrante che si faccia sempre il Paperone con i soldi degli altri, voi cattolici volete fare manifestazioni o apparire con i vostri loghi? Pagatevele!!!! O fatevele in Vaticano, il vostro territorio.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    27  38   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür