Stampa questa pagina

Domenica, 05 Gennaio 2020  Asterio Tubaldi  1661 

Porto Recanati: Ismail Iljasi, prima mussulmano e oggi cattolico, è dottore in teologia

Porto Recanati: Ismail Iljasi, prima mussulmano e oggi cattolico, è dottore in teologia

 

Ha finalmente in tasca la laurea in teologia conseguita nei giorni scorsi ad Ancona, all’Istituto di Scienze religiose delle Marche "Redemptoris Mater” collegato alla Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense in Roma. La notizia è che lui è Ismail Iljasi, “albanese di Macedonia”, nato nel 1969 a Telovo e da ormai 23 anni in Italia e da oltre 10 vive a Porto Recanati. Nel 2013, dopo una battaglia con sé stesso, si è convertito al cattolicesimo e si è battezzato nella chiesa del Preziosissimo Sangue di Porto Recanati.

Era l’ottobre del 2003 e Ismail sale da curioso in un pullman della parrocchia per andare a Roma ad assistere alla cerimonia della beatificazione di Madre Teresa di Calcutta “e lì mi è scattata una scintilla strana, ho iniziato a sentirmi bene. Mi è entrato in corpo tanta gioia e ho iniziato a non odiare”. Nel suo percorso lo ha seguito l’allora vescovo di Macerata Giuliodori.

Convertirsi, però, per un mussulmano non è una scelta facile, tutt’altro, è piena di rischi e non viene ben accolta all’interno della sua comunità. L’altro passo, che ha intenzione di fare, è quello di rimettere piede nella sua terra di Albania di Macedonia. “Sarei uno dei pochissimi, se non l’unico teologo cattolico che opererebbero in questa terra e chissà che io non possa anche insegnare a scuola”.

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!