Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Venerdì, 17 Gennaio 2020 15:59  Asterio Tubaldi  Stampa  545 

Per il Cosmari nessun lavoratore è deluso

Per il Cosmari nessun lavoratore è deluso

nota del Cosmari

A seguito delle dichiarazioni a mezzo stampa del rappresentante sindacale Cisl Fit inerente la gestione del servizio di igiene urbana che il Comune di Recanati ha affidato, come stabilito dall’ATA 3, al Cosmari srl e al monte ore previsto nei nuovi contratti dei dipendenti assorbiti da Cosmari, il Direttore Giuseppe Giampaoli, in accordo con il Sindaco di Recanati Antonio Bravi, ritiene necessario precisare alcuni fondamentali aspetti per meglio chiarire tutta la vicenda. 

Innanzitutto è bene premettere che nell’assumere il servizio di igiene urbana di Recanati, come negli altri comuni dove operavano le cooperative, il COSMARI ha garantito il mantenimento dei posti di lavoro con la conservazione delle stesse ore precedentemente determinate. Da sottolineare che sono 7 le unità lavorative a cui è assicurato un futuro certo e un inquadramento contrattuale adeguato. Sono 7 unità lavorative (non 6 come indicato nell’articolo), che equivalgono a 5 lavoratori a tempo pieno. Prevedendo il contratto che applica Cosmari retribuzioni orarie maggiori di quello delle cooperative tutti percepiscono salari già più alti a parità di ore. 

A questi lavoratori sono stati subito aggiunti n. 1 unità lavorativa ex Comune e un dipendente Cosmari in possesso di patente C (si ricorda che il progetto prevede un impiego di n. 7 unità lavorative totali).

A quanto risulta alla Direzione aziendale non risultano esserci lavoratori delusi. Almeno non si sono appalesati tali in nessuna occasione: abbiamo con loro attivato un percorso e sottoscritto accordi in piena collaborazione e direi soddisfazione reciproca. I dipendenti hanno ben compreso che Cosmari è una società seria che deve in primo luogo assicurare i servizi al meglio, ma che garantirà a loro una stabilità di lavoro sicuramente diversa dal passato. Sanno anche che, dopo questo primo periodo, dopo aver stabilizzato il servizio e aver impresso una diversa organizzazione e qualità nello stesso, provvederemo a potenziare le ore di lavoro al personale più impegnato e disponibile. 

In realtà ci sorprende la dichiarazione del Sindacato: primo perché ha sottoscritto tutti gli accordi senza alcun rilievo scritto o verbale, poi perché sapeva benissimo che la stessa procedura è stata seguita nelle altre acquisizioni di personale da parte delle cooperative negli altri comuni. Non meno importante, poi, il fatto che nel tempo molti dei dipendenti assunti hanno visto incrementare le ore lavorative anche se il nostro primo obiettivo era ed è sempre garantire il posto di lavoro!

Anche in questo caso ci si è mossi in pieno accordo con il comune, il quale, anche come socio di Cosmari, ha raccomandato la massima salvaguardia dell’occupazione, come in effetti è avvenuto, fermo restando che nel dettaglio degli accordi gli attori sono stati Cosmari, dipendenti e sindacati, e di questi nessuno ha manifestato dubbi.

Per concludere NON SIAMO PER LE POLEMICHE MA PER FARE BENE IL NOSTRO LAVORO.

Ai nostri nuovi e vecchi dipendenti abbiamo raccomandato di lavorare al meglio per la pulizia di Recanati; vogliamo che capiscano che questa Città richiede un impegno particolare per quello che rappresenta. Queste sono le cose che ci interessano e ci applicheremo in questo lavoro con la massima serietà e disponibilità, come abbiamo dimostrato negli altri comuni, ognuno dei quali rappresenta una ricchezza e particolarità del nostro territorio. Lasciamo cadere presunte delusioni o le puntualizzazioni basate sul nulla, tese solo a gettare una luce non positiva sulla nostra società e sugli stessi dipendenti.

Risposta al Cosmari e Comune di Recanati. Come si fa ad affermare che nessun lavoratore è deluso, dopo che si è visto ridurre negli ultimi mesi del 2019 l'orario di lavoro? Il Cosmari, dalla data del primo gennaio 2020, ha confermato lo stesso monte orario anche se il nuovo contratto è più vantaggioso in fatto di retribuzione oraria. I lavoratori, addetti alla pulizia della città, non sono solo delusi ma comprensibilmente arrabbiati. Ad onore del vero la colpa non è del Cosmari ma del Comune che, avendo tagliato i fondi, ha costretto la cooperativa Opera a ridurre l'orario di lavoro. Il Cosmari, subentrando  il primo gennaio scorso ad Opera, non ha fatto altro che confermare il vecchio contratto. I lavoratori si ritrovano ancora a lavorare chi 16 ore, chi 20 o nel caso di un lavoratore 25 ore a settimana.


opinioni a confronto

8 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  21/01/2020 12:32  Ipso calipso

    F.F. Vedere che stato di degrado e sporcizia. Gnurant!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 1  20/01/2020 20:29  F.F.

    393 lo devi dire al COSMARI. Gnurant!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 2  20/01/2020 12:24  Anonimo393

    Noto purtroppo che ai giardini pubblici di rimpetto a Palazzo Venieri, la fontana è tutta sporca fa schifo, le luci a led della fontana che cambiavano colore non funzionano più, l'orgoglioso capolavoro delle passate amministrazioni di Fiordomo è durato poco.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  1   Rimuovi


  • 3  17/01/2020 18:33  Anonimo568

    Ma quale pulizia. I marciapiedi delle periferie sono un disastro.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    8  2   Rimuovi


  • 4  17/01/2020 17:43  Anonimo399

    Sistemate le loro istanze nessun problema per i lavoratori dipendenti
    E’un vecchio adagio
    Tutti felici ed è un mondo bellissimo.
    Poi si lamentano dei mostri a quattro teste che imperversano in politica
    Sono le loro creature,si alimentano delle loro ormai superate convinzioni tradotte poi in macroscopici errori.
    Solidarietà agli operatori che svolgono un lavoro degnissimo ed assai utile alla comunità
    a cui non vengono riservate rispetto e tutela.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  1   Rimuovi


  • 5  17/01/2020 17:21  Bellorofonte

    Cara radiolagna e caro non sindaco per un pelo , la vostra risposta al comune ed al cosmari fatela leggere alle decine di lavoratori disoccupati. La loro risposta non sarebbe così indolore!!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  6   Rimuovi


  • 6  17/01/2020 17:01  Anonimo565

    per fortuna che so comunisti

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    7  4   Rimuovi


  • 7  17/01/2020 16:35  Anonimo650

    Infatti sono tutte chiacchiere e polemica sul nulla!
    Intanto LAVORI!
    Poi ognuno è consapevole dei propri limiti se uno è ambizioso cerca di migliorare la propria posizione studiando facendo corsi di aggiornamento magari prendendo una laurea e da operaio della cooperativa diventi avvocato,medico,commercialista ecc.
    Non dico cavolate o pensieri utopistici negli stati uniti un migrante bengalese che viveva in strada assieme ai barboni trova lavoro in una pizzeria come lavapiatti e dorme in cucina che è caldo.
    Con il tempo la sua ambizione e voglia di emergere lo porta ad imparare a fare la pizza lavorando in cucina.
    Una volta che ha imparato il mestiere apre lui una pizzeria!
    Ciò dimostra che se sei valido il tuo valore il tuo saper fare ti portano a dire io so fare questo e quello e chiedo non so 2000 euro al mese o mi metto in proprio.
    Se non sai far nulla...rimani in cooperativa se voi...campà!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  5   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür