Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Ottobre 2020 »
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

ARCHIVIO NOTIZIE

Video Interviste a cura di Asterio Tubaldi
Rubrica a cura di Gabriele Accattoli

Giovedì, 23 Gennaio 2020 12:36  Asterio Tubaldi  Stampa  501 

INCASSA LE PENSIONI DELLA MADRE DEFUNTA: SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 100.000 EURO.

INCASSA LE PENSIONI DELLA MADRE DEFUNTA: SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 100.000 EURO.

La donna è stata denunciata ed a suo carico è scattato il sequestro fino a concorrenza delle somme illecitamente percepite

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Macerata, a seguito di un’articolata attività investigativa, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica - Dott. Vincenzo Carusi, hanno individuato una donna di mezza età, residente in un Comune dell’entroterra maceratese, la quale, per ben oltre cinque anni dalla morte della madre ottantatreenne, ha continuato a percepire mensilmente dall’INPS le somme erogate per tre distinti trattamenti pensionistici, cui l’anziana aveva diritto (di vecchiaia, di reversibilità e di accompagnamento per invalidi civili).

Le indagini, hanno permesso di accertare che l’atto di morte dell’anziana donna era stato regolarmente e tempestivamente trascritto nei registri anagrafici del Comune, ma la relativa comunicazione era giunta al Ministero dell’Interno solamente nel mese di settembre 2018. In questo lunghissimo periodo, la donna si è ben guardata dal segnalare all’I.N.P.S. l’inconveniente ed ha continuato ad incassare le pensioni, accreditate sul conto corrente cointestato con la mamma, rendendosi, pertanto, responsabile del reato di indebita percezione di erogazioni pubbliche a danno dello Stato.

Per i fatti accertati, il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Macerata ha emesso, su richiesta del Pubblico Ministero, un decreto di sequestro preventivo, anche nella forma per equivalente, avente a oggetto il profitto della fattispecie delittuosa in argomento, ammontante ad oltre 107.000 euro.

L’esecuzione del provvedimento cautelare è stata affidata agli uomini delle Fiamme Gialle maceratesi che hanno svolto le indagini, i quali, non rinvenendo alcuna disponibilità sui conti dell’indagata, hanno sottoposto a sequestro due unità immobiliari intestate alla donna.

L’operazione, conferma la costante attenzione rivolta dalla Guardia di Finanza a tutela del bilancio dello Stato. Il contrasto alle frodi nel settore della previdenza, in particolare, mira a garantire l’effettivo sostegno alle fasce più deboli della popolazione, evitando il dispendio di risorse a beneficio di soggetti non aventi diritto.

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  24/01/2020 18:37  Anonimo519

    È "OBBLIGO" del "Delegato" a Riscuotere la Pensione Avvisare "tempestivamente" l' INPS , l' Uff.Postale o la Banca ,del Decesso dell' Intestatario/a la Pensione !

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  23/01/2020 18:46  Gianni Bonfili

    Uno dei tanti casi di leggi confuse : mi sembra che l'obbligo di denuncia all'INPS del decesso di un pensionato competa al Comune che ha raccolto la comunicazione del decesso,al Medico che ha constato il decesso ed ai parenti del defunto.Tre responsabili ,ma nessuno ottempera?Da ridere,se è così.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 2  23/01/2020 16:56  Anonimo715

    Ma deceduta una persona, il comune di residenza tramite l'ufficio anagrafe, impiegherebbe pochissimo tempo ad informare l' INPS. Ci vuole così tanto?
    Poi se si tratta di un piccolo centro dell'entroterra, dove si conoscono tutti...
    le poste, le banche...

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür