Stampa questa pagina

Lunedì, 27 Gennaio 2020  Asterio Tubaldi  337 

Giornata della memoria. Emozioni e brividi per lo spettacolo teatrale a Montecassiano

Giornata della memoria. Emozioni e brividi per lo spettacolo teatrale a Montecassiano

 

Un toccante spettacolo teatrale ha emozionato il pubblico presente al cineteatro Ferri di Montecassiano, ieri (domenica 26 gennaio), in occasione delle celebrazioni della Giornata della memoria iniziate sabato scorso. L’evento “Colore di pioggia e di ferro” organizzato dal liceo artistico “Cantalamessa” di Macerata e curato dalla brillante regista Fabiana Vivani in collaborazione con la sezione locale dell’Anpi ha fatto rivivere il dramma dell’olocausto. La sceneggiatura e la scenografia unite all’ottima interpretazione degli studenti hanno dato vita a un’esperienza da brividi, riportando la mente alla tragedia vissuta da milioni di innocenti. Un evento inserito in un più ampio programma che ha incluso una mostra curata dagli alunni dell’istituto comprensivo “Cingolani”.

«Iniziative come questa – ha commentato il sindaco Leonardo Catena – sono indispensabili per tenere viva la memoria della pagina più buia della storia dell’uomo e per riflettere in modo critico sui tempi che stiamo vivendo e contrastare attivamente il clima di odio e intolleranza che si è diffuso. Come ha scritto Ignazio Silone nel libro “La scuola dei dittatori”, “Una dittatura è un regime in cui, invece di pensare, gli uomini citano. Essi citano tutti lo stesso testo”. Oggi la politica ha rinunciato ad alimentare una sana vita pubblica con dei partiti che si contrappongono sulla base di programmi politici ed economici. Il rischio serio è quello del ritorno di un fascismo che lancia rivendicazioni immediate o slogan al fine di accaparrarsi il consenso gettando discredito sul sistema tradizionale dei partiti e sulla stessa politica fomentando l’odio popolare. Alle giovani generazioni in particolare il compito di continuare a costruire la libertà e difendere la democrazia».