Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Martedì, 28 Gennaio 2020 11:56  Asterio Tubaldi  Stampa  898 

Con quale coraggio?

Con quale coraggio?

Michele Bianchi – Capogruppo “Porto Recanati Città Mia”

Vi è mai capitato di essere incolpevoli testimoni di una colossale menzogna? Vi è mai accaduto di avere tutti gli strumenti per sbugiardare nella maniera più ineluttabile una dichiarazione spudoratamente mendace?
Che cosa fareste?


Sono questi gli interrogativi che mi sono posto ieri, dopo aver letto le dichiarazioni del Sindaco sulla vicenda della richiesta di accesso agli atti sul Concorso della APPR.


In qualsiasi altra occasione, l'amore della verità e un carattere non certo remissivo, mi avrebbero spinto in questa giornata, ad impugnare la spada della Giustizia, per fendere colpi fatali alla falsità.


Poi però accadono episodi drammatici, che ti feriscono ben più profondamente di una querelle politica e allora decidi di usare maggiore moderazione.
Caro Sindaco mi permetterà di replicare a quelle pretestuose dichiarazioni che, nel più assurdo carattere contraddittorio, sollevano imbarazzanti dubbi, sull'autenticità delle stesse.


Tralasciando il titolo del Corriere Adriatico, che racconta dell'avvenuta trasmissione dei documenti richiesti, quando poi nell'articolo si dice che questi documenti si devono ancora consegnare, le vorrei chiedere preventivamente, quali siano state le dichiarazioni imprudenti e offensive da me proferite.
Imprudenti, semmai mi dovessi giustificare, non lo sarebbero, soprattutto alla luce dei limiti all'ostensibilità degli atti amministrativi. Forse gli avvocati e i consulenti interpellati, non vi hanno fatto chiarezza su questo dato, altrimenti evitereste la temerarietà (il termine usato è quantomai puntuale) di certe affermazioni.


Offensive, proprio non riesco a comprenderlo.
L'unica offesa, in questa triste vicenda, è stata mossa contro la Pubblica Amministrazione; contro il dovere di trasparenza e imparzialità della stessa.
E' stato vilipeso il legittimo diritto di un Consigliere Comunale, ad avere accesso agli atti pubblici. Solo per questo, oggi dovreste scusarvi!
Non con il sottoscritto, ma con tutta la cittadinanza!
La postuma e quantomai tardiva arrampicata sugli specchi, di una presunta valutazione prudenziale dei dettati normativi, lascia il tempo che trova.
Caro Sindaco, ad Ancona si dice: “e mica fo' el stagni'”!


L'art. 5 del D.Lgs. 33/2013, disciplina il c.d. “accesso civico”, ovvero l’obbligo previsto dalla normativa vigente in capo alle pubbliche amministrazioni di pubblicare documenti, informazioni o dati che comportano il diritto di chiunque di richiedere i medesimi, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.


“E che c'azzecca?” direbbe Di Pietro.
Anche qui, si faccia spiegare dagli avvocati e consulenti interpellati dalla APPR e dall'Amministrazione, la differenza tra il suddetto dettato normativo e l'art. 43 co.2 TUEL, che riguarda specificamente, i diritti in capo ai consiglieri comunali, sull'accesso agli atti pubblici.
Tra l'altro nel delirio giurisprudenziale, mi era stato detto da un consulente della APPR, di cui per pudore non riferisco il nome, che la normativa di riferimento fosse il D. Lgs. 175/2016.


Nella tombola legislativa chiamata in causa, nessuno ha voluto considerare il fatto che le richieste da me formulate in data 12 novembre (prot. n. 34623) e 17 dicembre 2019 (prot. 39149), fossero entrambe legittime.


Lei dice che la Commissione esaminatrice, non ha mai replicato al sottoscritto.
Vorrei ben dire, con quale diritto lo avrebbe fatto? Il Presidente Dezi, più volte contattato in quei giorni, tuttavia mi ha invitato a prendere contatti telefonici direttamente con la Presidente della Commissione, per avere contezza del diniego all'accesso.
Telefonata fatta, ma ovviamente nessuno ha risposto.


Lei Sindaco, ma anche il Segretario Comunale, avete sempre dichiarato di aver sollecitato la Presidenza della APPR a riscontrare positivamente la mia richiesta, è vero e ne prendo atto; rimane tuttavia una conclusione ineludibile della vicenda:ci sono voluti più di 2 mesi, perché quel famoso documento relativo alla commisurazione del punteggio ottenuto dai candidati sulla base dei titoli in possesso fosse inoltrato (tra l'altro nel momento in cui scrivo questa nota, non ne sono ancora in possesso, ma pare che in giornata mi sarà fornito).
La mia attesa ha un termine preciso e forse lo sapete anche voi!


Caro Sindaco, non crederà di potersi fare beffe del sottoscritto, o della cittadinanza, sostenendo che nessuno è stato assunto in virtù di quella graduatoria?
Lo sa benissimo anche lei che dal 1 gennaio 2019, le graduatorie pubbliche restano in vigore per un triennio. Vuoi che non salti fuori un ruolo da assegnare in base alla stessa?


Ma dai, vuole davvero offendere la nostra intelligenza, nel modo più patetico possibile?
Concludo questa mia riflessione con una considerazione. E' mai possibile che un Sindaco, decida di assecondare una richiesta di un Consigliere Comunale, a mezzo comunicazione via stampa? Non esiste più il canale istituzionalmente formalizzato della PEC? Oppure in via più confidenziale, non avrebbe potuto anticipare la cosa, mediante ragguaglio la sera della manifestazione in memoria di Giulio Regeni, alla quale entrambi abbiamo partecipato?
Meglio di no vero? Meglio un articolo da far pubblicare di domenica, notoriamente giorno che registra maggiori vendite e consultazioni dei quotidiani.
Si tenga pure le vetrine mediatiche, ma sappia, l'assurdo oscurantismo compiuto su questa vicenda, se ce ne fosse bisogno, mi ha solleticato la voglia di andare a far luce su tante altre questioni.


Qualcosa sta già vendendo fuori...e siamo solo all'inizio!

opinioni a confronto

2 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  28/01/2020 14:15  Anonimo191

    Questa è l'opposizione che mi piace, dettagliata, puntuale, concreta, chiara anche a chi non ha una laurea in giurisprudenza. Messaggio per una opposizione un po' fumosa di una città vicina.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  2   Rimuovi


  • 1  28/01/2020 12:46  Ario Roncitelli

    Consigliere, non crederà che sindaco e giunta si siano affidati a consulenti professionalmente capaci per replicare alle sue osservazioni? Via, non sia così ingenuo: hanno fatto tutto tra loro, convinti di avere conoscenze teoriche ed esperienza per superare anche qualsiasi avvocato o esperto. Quanto poi agli strumenti di comunicazione, capisce che una questione del genere, così come tutte le altre che riguardano una istituzione qual è il Comune, non possono essere trattate con messaggini sui famigerati "social network" o attraverso botta e risposta sui giornali? Suvvia, anche per questo faccia uno sforzo e ristabilisca la correttezza delle cose secondo un metodo serio, al riparo da facili strumentalizzazioni o addirittura deformazioni.
    Auguri.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür