Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Martedì, 11 Febbraio 2020 10:45  Asterio Tubaldi  Stampa  1748 

SEQUESTRATI BENI PER SETTECENTOMILA EURO PER CAPORALATO A RECANATI E MONTELUPONE.

SEQUESTRATI BENI PER SETTECENTOMILA EURO PER CAPORALATO A RECANATI E MONTELUPONE.

Nota del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Ancona

I militari del G.I.C.O. del nucleo di polizia economico-finanziaria di ancona, nell’ambito dell’operazione denominata “girasole”, hanno dato esecuzione nei giorni scorsi al sequestro preventivo ex art. 321 c.p.p. di beni per settecentomila euro nei confronti di un imprenditore agricolo di origini pakistane emesso, su richiesta del Procuratore Della Repubblica Di Macerata – dott. G. Giorgio -, dal G.I.P. a quella sede – cons. Dott. Bonifazi.

Le approfondite attività investigative sono state svolte nei confronti di Muhammad Malik di 45 anni, persona indagata, a seguito delle indagini del NIL Carabinieri di Macerata coordinati dal P.M. D.ssa M. Brunelli della Procura Repubblica di Macerata, per il reato di caporalato, previsto e punito dall’art. 603 bis del codice penale, tipologia di illecito che rientra tra quelli per i quali viene prevista la confisca dei patrimoni non giustificati dalla capacità reddituale dichiarata.

Le indagini hanno consentito, in particolare, di sottoporre a sequestro due immobili - il primo, casale con annesso magazzino, per un totale di oltre 500 mq e il secondo composto da tre appartamenti, di circa 175 mq, - e due terreni agricoli della superficie complessiva di tre ettari, ubicati tutti nella provincia di Macerata.

I minuziosi riscontri, durati alcuni mesi e coordinati dalla Procura di Macerata, hanno permesso di rilevare che la persona destinataria del provvedimento di sequestro aveva utilizzato presso i campi agricoli ubicati nei comuni di Montelupone e Recanati numerosi lavoratori tutti di etnia straniera, impiegati come braccianti agricoli per dodici ore al giorno, alcuni dei quali richiedenti asilo politico e in possesso di permesso di soggiorno provvisorio.

Le indagini hanno consentito di far luce sulle reali condizioni di lavoro a cui erano sottoposti i lavoratori impiegati nei campi agricoli, costretti a prestare lavoro senza percepire una retribuzione adeguata all’attività svolta, non potendo usufruire di riposo settimanale.

La situazione di fatto rilevata, unita alle altre irregolarità riscontrate relativamente agli obblighi di regolare tenuta del libro unico del lavoro ed alle violazioni delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, ha indotto la Procura di Macerata a richiedere e ottenere la misura del controllo giudiziario dell’azienda agricola riconducibile alla persona indagata, nominando un amministratore giudiziario ed evitando in tal modo ripercussioni negative sui livelli occupazionali.

A seguito del predetto percorso giudiziario e dopo aver effettuato approfondite indagini di carattere patrimoniale, è stato rilevato che la persona indagata aveva acquisito il cospicuo patrimonio immobiliare, in parte intestato al coniuge convivente, risultato sproporzionato rispetto alla posizione reddituale ufficialmente dichiarata e, per tale motivo, oggetto di apposito provvedimento di sequestro.

Tale misura disposta dal G.I.P. presso il Tribunale di Macerata ed eseguita dai finanzieri del Comando Provinciale di Ancona, testimonia l’importanza dell’aggressione ai patrimoni illeciti affidata alla Guardia di Finanza che mira, da un lato, a disarticolare le capacità operative dei soggetti responsabili di talune tipologie di reato e, dall’altro, ad assicurare, attraverso il successivo utilizzo per fini pubblici dei beni confiscati, un parziale risarcimento dei danni prodotti alla collettività dalle azioni criminali.


opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  16/02/2020 16:49  Anonimo

    IL caporalato affidato a “imprenditori” stranieri è diffuso nel territorio Italiano , soprattutto al centro Sud a vocazione agricola .
    Basta andare nelle vicine Puglie
    X rendersene conto . Eppure in questa regione hanno governato politici di Sinistra come Vendola e ora Emiliano .
    Entrambi complici di uno sfruttamento sistematico è Vergognoso x un paese che si dice civile .
    Anche la sinistra sindacalizzata ha la sua grande parete di responsabilità

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  11/02/2020 15:47  Anonimo634

    Le regole valgono per tutti.
    Credo che ci siano anche diversi imprenditori agricoli italiani che fanno la stessa cosa. Maggiori controlli.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  8   Rimuovi


  • 2  11/02/2020 11:14  Anonimo574

    ... ma come: il concetto di inclusione, i principi di accoglienza, etc.,. non si applicano in questi casi?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    10  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür