Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Sabato, 15 Febbraio 2020 17:52  Asterio Tubaldi  Stampa  605 

Costretto a licenziare. Nella mia azienda agricola è tutto regolare

Costretto a licenziare. Nella mia azienda agricola è tutto regolare

Sandro Giustozzi legale del pakistano Mohamed Malik, titolare dell'azienda agricola il Girasole, interviene sulla vicenda giudiziaria del suo assistito

In merito all'indagine di caporalato apparsa sulla stampa in questi giorni, il titolare dell'azienda il Girasole, tramite questo difensore di fiducia già nominato, intende riferire i fatti come realmente accaduti. La ditta Il Girasole, da diversi anni opera qui in Italia e soprattutto nella provincia di Macerata e fino all'anno scorso ha dato la possibilità ad oltre un centinaio di lavoratori di poter percepire un reddito. Peraltro, l'inchiesta è ancora in fase di indagini e la Procura ha richiesto una proroga senza aver notificato l'avviso di conclusione delle indagini medesime. In ogni caso, dopo l'intervento della polizia giudiziaria e dell'ispettorato del lavoro la ditta Il Girasole ha ridotto il numero degli occupati. In questo modo, quindi, circa settanta persone sono rimaste prive di reddito. Inoltre, come sarà dimostrato dopo la chiusura dell'istruttoria, i lavoratori erano pagati in base alle tariffe e percepivano circa 65€ nette al giorno per un orario massimo di sei ore circa, con possibilità di aumento in base ai livelli, salvo lo straordinario che veniva pagato a parte. Infatti, la società Il Girasole si occupa della raccolta dei prodotti agricoli soprattutto durante il periodo invernale e, in questi mesi, le ore di luce sono ben poche e appare impossibile illuminare i campi con luce artificiale per consentire ai dipendenti di lavorare dodici ore al giorno, come sostenuto dall'accusa. Appare francamente, impossibile che un lavoratore nel buio della notte possa raccogliere l'insalata o i cavolfiori. A limite, le ore di straordinario, peraltro retribuite potevano riguardare le operazioni di carico della merce dagli autocarri. In ogni caso, dopo l'intervento della Procura, il Giudice ha nominato un amministratore giudiziale e tale provvedimento neanche è stato contestato da questo difensore poiché il suddetto professionista, che ha affiancato il titolare della ditta Il Girasole, rappresenta anche una garanzia per le imprese agricole che stipulano i contratti e anche per l'indagato. Il sequestro, poi, ha riguardato beni di modesto valore che rimangono nella titolarità dell'intestatario. Questa difesa, nel corso del processo, qualora ci sarà, dimostrerà che le due case e i tre ettari di terra sono stati acquistati con il ricavato del lavoro sia dell'imprenditore titolare della ditta Il Girasole che della di cui moglie. L'indagato, in ogni caso, chiede di poter lavorare serenamente senza essere quasi quotidianamente ricercato dal personale dell'Ufficio del Lavoro, in quanto l'attività viene svolta in modo regolare e sotto il controllo del Tribunale. Si cerca di mantenere l'attuale livello di occupazione, consentendo ai dipendenti di poter percepire un reddito occupazionale, onde mantenere le rispettive famiglie. Peccato che circa settanta persone hanno perso il posto di lavoro, ma il titolare della ditta Il Girasole, che ritiene di non aver commesso alcun reato, cercherà, ove possibile, di riassumerle consentendo loro di poter lavorare.

opinioni a confronto

9 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  17/02/2020 12:57  Anonimo445

    andate a veder i lavoiri che hanno fatto all'interno della casa colinica che hanno recentemente acquistato in località fontenoce, se l'avesso fatto un italiano era in galera da nmesi

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 1  16/02/2020 15:44  Cettola Erman

    Anche CUTOLO capo della così definita Nuova Camorra Organizzata, sosteneva che lui dava da lavoro a circa 6000 ripeto seimila uomini.

    Ma per favore Avvocato.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    4  0   Rimuovi


  • 2  16/02/2020 15:24  Anonimo227

    Se il titolare del Girasole ha sempre agito rispettando le regole, per quale motivo "è stato costretto a licenziare 70 persone"?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    3  0   Rimuovi


  • 3  16/02/2020 15:12  Anonimo239

    Lo sanno tutti che si tratta di sfruttamento. Li vediamo con i nostri occhi i nuovi schiavi che fanno arricchire questi squallidi personaggi. Poi la domenica vanno a fare la comunione!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    2  0   Rimuovi


  • 4  16/02/2020 12:46  Anonimo942

    Mi sembra che l'azienda il girasole sia un classico esempio del fatto che se si cerca di lavorare e far lavorare nel rispetto della legge si incorre sempre in qualche norma non rispettata e quindi si scatena il finimondo. Il nero assoluto passa inosservato nella maggior parte dei casi. Mi permetto di dire che anche per i negozi di cannabis light è molto facile procedere a sequestri, spesso poi conclusi in assoluzioni, e non perseguire invece lo spaccio e la malavita che c'è dietro.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  5   Rimuovi


  • 5  16/02/2020 08:14  Goffredo Natalucci

    Una mossa da... furbetto! Magari per far credere che l'inchiesta è stata "montata" e che a far applicare la legge si finisce per far perdere il lavoro alle persone. Una maniera "singolare" di intendere l'impresa. Poi fanno le manifestazioni, le fiaccolate, le tavole rotonde per sensibilizzare alla legalità.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 6  15/02/2020 22:14  Anonimo698

    Se è tutto regolare, perché sono state licenziate 70 persone?

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    5  0   Rimuovi


  • 7  15/02/2020 20:17  Anonimo918

    Ma che discorsi sono. Siccome gli dó lavoro faccio come mi pare. Ecco la fine che ci aspetta.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


  • 8  15/02/2020 19:02  Anonimo372

    Ma se l'azienda verrà commissariata le 70 persone continueranno a lavorare magari più tutelate!
    Meno piagnistei e più rispetto per le regole!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    6  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür