Stampa questa pagina

Giovedì, 20 Febbraio 2020 07:10  Asterio Tubaldi  598 

Condannato il marocchino che rapinò il ristorante "Gatto Papone" di Porto Recanati

Condannato il marocchino che rapinò il ristorante "Gatto Papone" di Porto Recanati

 

Condannato, ieri dal Tribunale di Macerata, il marocchino, 35enne, Mohamed Aymen Rakah.  Armato di coltello, aveva rapinato il ristorante «Gatto Papone» di Porto Recanati, ferendo il cuoco che aveva tentato di fermarlo. Per lui la pena inflitta dal giudice è stata di quattro anni e mezzo di reclusione.  Era il 5 marzo di un anno fa, quando il marocchino entrato nel ristorante, coperto da un cappuccio, ha prelevato dalla cassa 250 euro pensando di non essere visto. In realtà ad accorgersi del furto è stato il cuoco che lo ha raggiunto per fermarlo, non immaginando la reazione di Rakah  che ha estratto un coltello colpendolo più volte alla mano, causandogli delle lesioni giudicate guaribili in dieci giorni, poi era scappato di corsa con l’incasso. I carabinieri, che conoscevano il soggetto, lo hanno però assicurato alla giustizia nel giro di pochissime ore.