Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Lunedì, 02 Marzo 2020 19:19  Asterio Tubaldi  Stampa  535 

Ospedale di Loreto e Piano Sanitario: dagli annunci enfatici si passi ai fatti concreti.

Ospedale di Loreto e Piano Sanitario: dagli annunci enfatici si passi ai fatti concreti.

Castagnani: si riattivino le piene funzioni del PPI e si potenzino altri servizi come la radiologia anche con ulteriore personale 

Sta passando troppo tempo dall'approvazione del Piano Sanitario alla sua applicazione con atti concreti che ritrasformino il Pat in Punto di Primo Intervento. Esordisce così il consigliere comunale di Loreto Libera Gianluca Castagnani - se proprio il Santa Casa di Loreto è stato inserito tra gli obiettivi strategici del Piano occorre muoversi così come chiedo da molti mesi. In tempi di coronavirus assistiamo per gli ospedali, secondo me, ritenuti "minori " ad una inerzia quando invece essi dovrebbero essere di supporto e aiuto a quelli maggiori più congestionati. Per questo occorreva fare subito: per Castagnani vanno messe a regime le necessarie e improcrastinabili modifiche organizzative e gestionali delle funzioni relative alla adeguata accettazione e alla assistenza del medesimo PPI. Va potenziata tutta l'attività connessa ad un ricovero relativo agli accessi, di medicina e chirurgia breve - insisto sulla necessità di una figura di anestesista anche per la radiologia e l'attività di risonanza. 

Un altro settore- per Castagnani- che necessita di più attenzione e che costituisce un eccellenza - è quello della Senologia. Lo screening senologico va garantito con più velocità e questo, nonostante l'alta professionalità dei medici, non è  possibile causa assenza di un monitor aggiuntivo  adeguato , del tipo a 5 megapixel.Se la senologia clinica occupa giustamente  tempo , lo screening rischia spesso un rallentamento causa il possesso di un solo monitor adeguato alla verifica di eventuali "anomalie" mammarie.

Va rivista la situazione dei posti letto, con un ala dell'ospedale che inspiegabilmente è stata depotenziata e sarebbe utile soprattutto in momenti come questo . Occorre ora inoltre ragionare sulla diagnostica più accurata, perché un anziano ricoverato che viene portato con l'ambulanza sino  a Jesi per una tac e per l'ingessatura, e poi ritorno, è un supplizio che deve essere  assolutamente evitato. Non se ne puo' più di questa situazione, i parenti dei malati ne sanno qualcosa; senza tener conto della spesa di trasporto continuo . A quest'ora avrebbero forse potuto comprare una nuova Tac.

Eppure tra gli obiettivi prioritari del Piano Sanitario troviamo "l'incremento di qualità e appropriatezza dei trattamenti".. sempre solo belle parole?

L'Asur e l'Area Vasta 2, invito anche il nostro sindaco a spingere per questo urgentemente, hanno il dovere di attivare in tal senso quanto deliberato e renderlo al pii presto operativo per il perseguimento degli obiettivi strategici divenuti "norma di legge".

opinioni a confronto

5 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  03/03/2020 16:12  Anonimo739

    Anonimo840, a parte che la proposta è pura utopia, specialmente con questi... chiari di luna finanziari degli enti pubblici, provi a calcolare quanti anni occorrerebbero per costruirlo e metterlo in funzione (vedi il vicino caso del nuovo Inrca). A meno che non ci si affida ai... cinesi!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  03/03/2020 15:24  emidio spina

    Caro Gianluca mi meraviglio del tuo intervento, sembra che non abbia letto il nuovo Piano Sanitario Regionale.
    Io penso che tu lo conosca, ma non mi spiego perché allora scrivi tutto ciò e inviti anche il Sindaco ad intervenire.
    Il giorno stesso che il Consiglio Regionale ha approvato il nuovo Piano, 16 comitati territoriali della regione chiedevano a Ceriscioli e ai suoi “amici” di non approvarlo.
    NESSUNO LI HA SCOLTATI.
    E tu pensi che il Ceriscioli ascolti il Sindaco di Loreto???
    DON CHISCIOTTE (Pieroni) che era partito lancia il resta per salvare l’Ospedale di Loreto cosa ha ottenuto?
    Se lo ricordi la gente quando avrà bisogno di qualche “favore” di ricorrere sempre dal potente di turno, ma poi non si lamenti più.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  03/03/2020 12:41  Anonimo840

    Loreto e Recanati con Ospedale unico in zona baricentrica. Vendere gli attuali edifici e costruire un piccolo Ospedale funzionante , con strumenti di diagnostica ad ogni livello. Da due ad uno in tutto,.senza grossa spesa. Con un vero PS, una medicina,una chirurgia di base,ortopedia e poliambulatori specialistici. L'unione fa la forza . L'Ospedale della Val Musone di cui si parlava quarant'anni fa ,a cui potrebbero afferire i cittadini di Loreto,Recanati,Porto Recanati,Castelfidardo, Numana ecc. con un bacino di utenza che raggiungerebbe quasi 100.000 persone.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 3  03/03/2020 08:20  Guglielmo Papa

    Un ex sindaco ora assessore regionale agli... sgoccioli non aveva assicurato piena operatività all'ospedale loretano, ricevendo il plauso del sindaco uscente (per fortuna!) e di tutti i cortigiani locali? Adesso siamo messi così? O ci penserà l'assessore regionale "scadente" (in ogni senso) che adesso tornerà alla carica per ridiventare sindaco?
    A proposito: quando iniziano i lavori, già finanziati dalla Regione, per ripristinare le scuole di via Marconi, danneggiate dal terremoto di QUATTRO anni fa?
    Forza "Loreto Libera", impegnatevi un pochettino per aver conto di questa vicenda sempre più oscura!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 4  02/03/2020 20:40  Anonimo583

    Quest'ospedale è vietato l'origine del disastri della sanità locale, infatti decenni fa, doveva essere chiuso, visto che c'era Osimo e pure Ancona, potenziando anche Recanati. L'allora pontefice regalò la Tac e non fu più chiuso. Recanati per mettersi al passo, ricordiamoci che, a esempio ginecologia era un centro d'eccellenza, dovette attendere anni per avere la Tac, grazie al presidente della BCC Silvino Guzzini, ma, ormai il danno era fatto. E oggi ne vediamo gli epiloghi. Questa è la storia che ricordo io, che non ho interessi di nessun tipo nella questione.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  1   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür