Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Giovedì, 10 Marzo 2011 23:22  Asterio Tubaldi  Stampa  511 

EMERGENZA ALLUVIONE NELLE MARCHE

COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE GIAN MARIO SPACCA
"

relazione tenuta in Consiglio regionale

Signor Presidente, Signori Consiglieri,

inizio questa comunicazione esattamente ad una settimana dalle straordinarie condizioni di maltempo che hanno interessato la Regione Marche ed i cui effetti sono ancora in atto,

In primo luogo desidero ricordare le tre persone che in quei giorni hanno purtroppo perso la vita: la Sig.ra Maria Corradetti di Venarotta, accidentalmente scivolata in un torrente mentre dopo essersi recata in chiesa faceva ritorno alla propria abitazione e Giuseppe Santacroce e Valentina Alleri entrambi finiti con l'auto in cui viaggiavano nelle acque dell'Ete Morto mentre si recavano al lavoro.

Ci uniamo al dolore delle loro famiglie e anche al dolore. della Sig.ra Salvina Granata, che è riuscita a salvarsi grazie al generoso gesto del Sig. Renzo Moreschini che noncurante del pericolo si è gettato nell'acqua fangosa per trarla in salvo, ma che in questa circostanza ha perso i suoi cari.

Desidero rivolgere anche un particolare ringraziamento ai due carabinieri, Fausto Foresi e Davide D'Amico che, sempre a Casette d'Ete, hanno salvato diverse persone in difficoltà.

Ringrazio inoltre i Sig.ri Danilo Moreschini, Alessio Mancini, Alessandro Lombardi, Angelo Nespoli che hanno soccorso altre persone in difficoltà.

VALUTAZIONI SINTETICHE DEL CENTRO FUNZIONALE DELLA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE.

Veniamo agli eventi di questa settimana.

A partire dal 1 marzo e fino a tutto il 2 marzo la configurazione meteorologica ha portato sulla Regione un'ondata di maltempo, caratterizzata da forti venti nord-orientali con mareggiate lungo tutta la fascia costiera e da intense precipitazioni su tutta la Regione. Le precipitazioni hanno interessato dapprima le zone meridionali, per poi abbattersi sull'intero territorio regionale. Si sono avute nevicate attorno ai 1.000 metri nelle prime ore del 1 marzo, in seguito la quota delle nevicate è scesa nel corso dell'evento sino ai 300 metri. Nelle 36 ore comprese tra le 0.00 del 1 marzo e le 12 del 2 marzo si sono avute cumulate medie dell'ordine degli 80 millimetri, con picchi di oltre 200 millimetri nell'ascolano: il pluviometro di Mozzano, nei pressi di Ascoli Piceno, ha registrato 227.6 millimetri in 36 ore (244.6 in 48 ore).

Le cumulate elevate hanno determinato diffuse situazioni di criticità idrogeologica ed idraulica su tutto il territorio. Gli effetti più importanti si sono avuti nella zona compresa tra le province di Ancona ed Ascoli Piceno. Si sono avute esondazioni diffuse in pratica su tutti i bacini della Regione, anche per effetto del moto ondoso che ha fortemente ostacolato il naturale deflusso delle acque in mare. Le abbondanti e persistenti precipitazioni hanno provocato allagamenti in diverse località e si è avuta l'attivazione di frane in varie zone della regione. Sui Sibillini la frazione di Montemonaco è rimasta isolata a causa di una valanga.

Le precipitazioni nevose hanno interessato l'intera fascia collinare e montana, con spessori cumulati del manto nevoso compresi tra i 70 e i 145 centimetri.

Nella mappa che segue è riportato l'andamento delle precipitazioni registrate sulla Regione nelle 36 ore tra le 0.00 del 1 marzo e le 12.00 del 2 marzo, che rappresenta il periodo in cui si sono avute la maggior parte delle precipitazioni: nella mappa non sono registrati i quantitativi di neve, che verranno inseriti allo scioglimento della stessa.

Figura 1. Mappa di precipitazione cumulata (mm) ottenuta interpolando i dati di precipitazione registrati dai pluviometri della rete regionale dal 1 marzo alle 0.00 al 2 marzo alle 12.00.

LA SITUAZIONE METEO-CLIMATICA.

Lo scorso 28 febbraio 2011, il Centro Funzionale Multirischi della Protezione Civile Regionale, in stretto raccordo con quello del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha diramato un avviso per condizioni meteo avverse con decorrenza dalle ore 00.00 dell'1.03.2001, a tutto il sistema regionale di protezione civile, accompagnato da una nota nella quale si fornivano ulteriori indicazioni organizzative per consentire a tutte le amministrazioni interessate di essere pronte ad affrontare una situazione meteorologica che sembrava potersi manifestare in maniera particolarmente evidente.

Occorre ricordare che già nei mesi di dicembre 2010 e gennaio 2011 si erano verificate forti mareggiate ed abbondantissime precipitazioni, anche nevose, che avevano interessato il litorale ed il territorio marchigiano.

Il graduale peggioramento della situazione si è incominciato a verificare dalle ore 22.00 del 1

opinioni a confronto

3 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  11/03/2011 23:23  anonimo

    nel 2012 finirà il mondo per fortuna che silvio c'è

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  11/03/2011 19:36  anonimo

    adesso ho capito perché prendono tanti soldi...scrivono molto,anzi fanno scrivere-

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  11/03/2011 09:16  Leo Longanesi

    piove, governo ladro!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür