Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it

Domenica, 12 Gennaio 2014 00:00  Asterio Tubaldi  Stampa  1395 

E' morto il leone di Israele.

E' morto il leone di Israele.

Galliano Nabissi traccia la storia e i meriti politici e militari di Ariel Sharon

E’ morto Ariel Sharon, grande generale e statista, Arik per gli amici,il leone di Israele. Dopo aver vinto tante battaglie non è riuscito a vincere l’ultima! Militare e politico sempre in prima linea per difendere l’esistenza della sua Patria e renderla grande. Nato il 27 Febbraio 1928,figlio di immigrati russi,a 10 anni entrò nel movimento giovanile sionista a 13 nel movimento clandestino ebraico Haganah a 20 fu ferito combattendo la sua prima guerra contro gli arabi. Capitano a 21 anni,generale a 28,varie volte Primo ministro e 11° Primo Ministro di Israele.

Fu l’artefice dell’invasione del sud del Libano per evitare che l’OLP consolidasse le sue basi per colpire la sua Patria. In questo periodo avvenne La strage nei campi profughi palestinesi,con le controversie e non verità. Si provò ad accusare Sharon e i suoi uomini,ma le inchieste riconobbero che nessun soldato israeliano entrò nei campi. La tragedia avvenne per mano delle falange cristiane maronite di Gemayel. Sharon fu coinvolto indirettamente per l’inosservanza dei doveri di controllo del territorio,per questo diede le dimissioni da Ministro della Difesa. Il Generale Sharon è passato alla storia durante la guerra dello Yom Kippur del 1973,quando con una audace e strategica azione portò i suoi carristi a circondare la terza armata egiziana già in territorio israeliano,pronto poi a marciare sul Cairo,ma dovette desistere per il cessate il fuoco imposto dall’ONU. I suoi uomini lo chiamavano “RE ARIK”.

Per la simpatia,per la sua utilità politica,molte cose gli furono perdonate,anche il suo carattere eruento e le sue collere proverbiali. Si disse che durante un Consiglio dei Ministri, chiamò un collega una puttana politica e al Parlamento minacciò un deputato che lo aveva offeso di stenderlo nudo sul tavolo. Contribuì alla formazione del partito politico Likud,poi fondo il partito Karima e favorì il ritiro da Gaza e questo provocò purtroppo l’entrata in essa del movimento terroristico Hamas.

In questi giorni ho rieletto la Sua lettera che mi inviò come Primo ministro il 27 Maggio 2002 che dice: Caro sig. Nabissi “ in questo periodo turbolento,che ci vede impegnati in una campagna volta a sradicare il terrorismo riscalda veramente il cuore il sapere che vi sono molti che comprendono il diritto e la responsabilità assoluti che Israele ha di proteggere i propri cittadini e il proprio paese,e che condividono la nostra visione della pace e della sicurezza in questa regione del mondo.

Shalom e calorosi saluti da Gerusalemme”

 

L’albero si è seccato ma le radici sono ancora vive ed esse continueranno a dare i suoi frutti

SHALOM ARIK.

Galliano Nabissi

opinioni a confronto

6 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  17/01/2014 09:37  Alessio Gusnsa

    se non foste anonimi si potrebbe aprire un dibattito,ma siete CONIGLI e quindi stop al confronto.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  13/01/2014 13:18  Anonimo

    LO SCRITTORE ISRAELIANO ABRAHAM B. YEHOSHUA SOTTERRA ARIEL SHARON - “ERA CINICO, BUGIARDO, AGGRESSIVO E PRIVO DI PROFONDITÀ INTELLETTUALE - UN PERSONAGGIO CHE HA FATTO PIÙ DANNI A ISRAELE DI QUANTO ABBIA PORTATO BENEFICI’’

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  4   Rimuovi


  • 2  13/01/2014 13:11  Anonimo

    Qualcuno ha persino detto che fu un uomo di pace. Menzogna pura, avendo egli sempre preferito la guerra alla pace, avendo scatenato l'aggressione al Libano, avendo fin dagli inizi boicottato ogni tentativo di compromesso, compresi gli accordi di Oslo, con ogni mezzo, dalle repressioni feroci a Gaza, alle provocazioni contro i palestinesi che scatenarono la seconda Intifada, alla politica di insediamento dei coloni nei territori occupati. La sua è stata quindi "una storia criminale".
    Free Palestine!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 3  13/01/2014 09:18  Anonimo

    Grazie a dio ora puo' marcire sotto terra!

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  3   Rimuovi


  • 4  12/01/2014 23:37  Anonimo

    Proprio non riesco a capire il senso di queste notizie così lontane dal nostro mondo e dai nostri interessi. Con tutti i problemi che abbiamo è sorprendente che c'è chi si appassiona per le vicende di israele e della palestina.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 5  12/01/2014 18:25  Anonimo

    e' morto il carnerfice di SABRA E SHATILA.
    fine prematura secondo tutti i familiari delle vittime...
    avrebbero voluto che soffrisse ancora x molti anni.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  4   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
servizio necrologi a cura di Radio Erre per la citta di Recanati e province Macerata, Ancona
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

02
03
2020
Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Il calcio marchigiano riparte il prossimo fine settimana, stop prolungato soltanto nel pesarese

Si riprende dalla giornata sospesa nell'ultimo week end dall'Eccellenza in giu'

01
03
2020
Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Gli ex pungono e la Recanatese esce sconfitta dal Della Vittoria, il derby va al Tolentino 3 a 1

Non basta il gol di Pezzotti ai giallo rossi che scivolano a meno 7 dalla vetta

28
02
2020
Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

Tolentino - Recanatese si gioca regolarmente, contrordine della Lega

In serie D girone F nessuna gara rinviata, giallo rossi di scena al Della Vittoria alle 14,30

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür