Segnala il commento come inappropriato

Questi giovani, masse lobotomizzate e manipolate dallo spettacolo mediatico permanente, fanno benissimo a difendere i sacrosanti diritti dei trans ma hanno accettato, spero inconsapevolmente come sardine, l'annichimento dei diritti sociali (salute, lavoro, rappresentanza ecc) e l'esaltazione di quelli civili e quindi riferiti alla sfera personale. Hanno abbandonato la difesa del collettivo per concentrarsi solo alla difesa dell'io. Poveri sciocchi.