Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Ottobre 2021 »
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

ARCHIVIO NOTIZIE

Giovedì, 24 Maggio 2018  Asterio Tubaldi  Stampa  857 

Aborto: A Fermo si chiede il  rispetto della legge 194/78

Aborto: A Fermo si chiede il rispetto della legge 194/78

nota cellula di Ancona associazione Luca Coscioni

Nel 40° anniversario dell’approvazione della legge 194 del 22 maggio 1978  per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza, denunciamo il fatto che dopo 40 anni, nella  Regione Marche,  la legge 194/78 non è pienamente applicata.

Tra le varie manifestazioni che si stanno svolgendo nelle Marche per ricordare il 40 anniversario dell’approvazione della legge e per chiedere il suo pieno rispetto, rendiamo noto  che  è in programma per sabato 26 maggio dalle 16 alle 20,  in piazza del popolo a Fermo, un gazebo informativo, nel quale si raccoglieranno firme per un appello in cui si chiede che la magistratura  si attivi per valutare e verificare eventuali responsabilità dei dirigenti delle istituzioni sanitarie della Regione, per la “parziale” applicazione della legge 194 nelle Marche.   In particolare nell’appello si dà notizia , alla competente autorità ,che all’ Ospedale “R.Murri” di Fermo da “sempre” non si può accedere al servizio dell’interruzione volontaria  della gravidanza mettendo così a rischio la salute psico-fisica delle donne del territorio.

Invitiamo tutti a partecipare ed in particolare le donne della provincia di Fermo , dove il servizio dell’IGV non è stato mai attivato a causa dell’elevato numero di personale sanitario obiettore di coscienza. In questi casi la legge prescrive che la struttura sanitaria deve comunque garantire il servizio  attraverso la mobilità del personale. Nel territorio  fermano  invece si è proceduto al contrario, stabilendo che le donne devono “migrare” nella provincia di Macerata ,presso gli ospedali di Civitanova Marche o di Macerata per accedere all’IVG; circostanza questa che è in  contrasto con  la legge 194.

4 persone hanno espresso la loro opinione ed aspettano la tua!

  • 0  26/05/2018 09:28  Renato Biondini

    Cari anonimi io sono uno degli organizzatori di questo evento a Fermo, venite a Fermo con me. Abito a Castelfidardo, possiamo andare insieme. Contattatemi Renato Biondini cell. 3396035387

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 1  26/05/2018 09:04  Anonimo305

    Anche l'Irlanda ha imboccato la strada della liberalizzazione dell'aborto. In Italia invece sembra che si stia tornando indietro. Sono vecchia e non posso andare a Fermo a firmare, ma un plauso all'associazione Luca Coscioni per le sue battaglie di civiltà posso farlo anche da Recanati.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


  • 2  25/05/2018 03:00  Anonimo682

    Ma figurarsi se i poteri forti vogliono garantire la corretta applicazione di una legge dello Stato! La difesa della famiglia a Macerata è appaltata alla onlus la Goccia mica a una struttura pubblica. Siamo nello stato della Chiesa.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


  • 3  25/05/2018 02:23  Anonimo463

    Certo che è molto comodo essere dipendenti pubblici ma poi non applicare una legge dello stato, essere ginecologi in un ospedale del servizio sanitario nazionale ma negare alle donne un diritto loro riconosciuto. Ma d'altra parte questo è un paese in cui i consultori pubblici vengono affossati per poi finanziare un consultorio cattolico. Si veda tanto per restare in zona quello che succede a Macerata dove del consultorio pubblico si è quasi persa traccia mentre quello cattolico, il Portale, va alla grande con il denaro di tutti.

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    1  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür