Stampa questa pagina

Sabato, 13 Aprile 2019  Asterio Tubaldi  1458 

Marta de Lluvia presenta "Grano"

Marta de Lluvia presenta "Grano"

Si intitola Grano ed è il suo primo cd, in uscita dall'8 aprile. Marta De Lluvia, all'anagrafe Marta Natalini, lo presenta questa domenica 14 aprile all'ex granaio di Villa Colloredo Mels. L'appuntamento è alle ore

21,15 e sarà una presentazione dal sapore particolare per la giovane cantautrice che oggi vive a Bruxelles ma è nata e cresciuta a Recanati.

Il suo tour per la promozione dell'album non poteva che toccare anche la città della poesia e del bel canto, dopo aver avuto un vernissage a Roma grazie all'amicizia con la collega cantautrice Sara Romano. Grano è il suo disco d'esordio, giunto a maturazione dopo tre anni di intenso lavoro in studio presso la Orange Home Record di Leivi (Genova) e avvalendosi della collaborazione della cantautrice ligure Giua, già vincitrice del Premio Recanati e finalista al Festival di Sanremo del 2008. La direzione artistica è di Raffaele Abbate e al disco collaborano anche Armando Corsi e Stefano Cabrera degli Gnu Quartet. Grano è un dialogo continuo con la vita, un dialogo sincero e ad occhi aperti, che ricerca a volte con inquietudine, che sente il bello e che tiene conto della fine. Una passione che parte da lontano quella di Marta De Lluvia con la musica. Già all'età di 8 anni compone una canzone per il suo cane Buck. Musica e poesia vanno a braccetto e intraprende ben presto lo studio del canto e della chitarra classica. Ha vissuto a Lipsia, in Germania, e ha intrapreso diversi viaggi in Russia (Pietroburgo) collaborando con musicisti del luogo, e partecipando ad alcuni concorsi musicali. Una volta tornata in Italia, ha ripreso lo studio del canto jazz e la scrittura di poesie e canzoni. Nel 2017 partecipa al Premio Bianca D'Aponte (Aversa)per cantautrici e vince il premio miglior testo.

Dal 2018 vive a Bruxelles.