Radio Erre notizie locali Recanati
Ascolta la webradio di Radio Erre
notiziemultimediali.it
« Gennaio 2022 »
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

ARCHIVIO NOTIZIE

Sabato, 22 Novembre 2014  Mauro Nardi  Stampa  1500 

Qatar amaro per Paolo Bravi, l'Italia è comunque quinta al mondiale della 100 km

Qatar amaro per Paolo Bravi, l'Italia è comunque quinta al mondiale della 100 km

'azzurro di Recanati non è riuscito a portare a termine la gara che si è disputata a Doah

Qatar avaro di soddisfazioni per il recanatese Paolo Bravi. La sua terza avventura con la maglia della nazionale italiana della 100 km si è conclusa ancor prima di giungere al traguardo. Gli acciacchi fisici che lo hanno colpito poche settimane prima dell'evento costringendolo a modificare in corsa il programma degli allenamenti, alla fine hanno condizionato e non poco la sua performance lungo le strade di Doa dove si è svolta la 27esima edizione del mondiale di ultramaratona. Scelto dallo staff tecnico come capitano della squadra azzurra il presidente e portacolori della Grottini Team non è riuscito a portare a termine la gara così come il compagno azzurro Marco Boffo. Malgrado tutto l'italia, che era chiamata a difendere il titolo conquistato due anni fa a Seregno, è riuscita a chiudere al quinto posto dietro a Stati Uniti, Giappone, Gran Bretagna e Svezia.
“Correre con la maglia della propria Nazione e non portare a termine un Campionato del Mondo era una cosa che non avevo mai pensato mi potesse capitare" dice l'ingegnere di Recanati -. E' successo dopo aver lottato ed aiutato finché ho potuto i compagni di squadra. Si ritorna con un 5° posto a squadre dietro Usa, Giappone, Inghilterra, Svezia ma prima di Francia, Russia, Spagna. Per correre 100km ci vogliono 3 componenti: gambe, testa e cuore. Questa esperienza mi ha lasciato dei ricordi in ogni componente essenziale. Per fortuna fra qualche giorno i segni nelle gambe se ne vanno ma rimangono quelli nella testa e soprattutto nel cuore. Grazie a tutti quelli che hanno fatto il tifo da casa e a allo staff al seguito".
Il miglior italiano è stato Alberigo Di Cecco che si è piazzato all'ottavo posto fermando il cronometro a 6:51:14. Buone anche le prestazioni di Herman Hachmuller e Daniele Palladino che hanno chiuso rispettivamente al ventiduesimo e al ventisettesimo posto con il tempo di 7:11:28 e 7:18:28. Il campione in carica Giorgio Calcaterra ha chiuso invece al sessantottesimo posto con il tempo di 8:30:00. Tra le donne la prima italiana è Barbara Cimmarusti ( 25^). Il successo è andato agli Stati Uniti grazie all'incredibile performance di Max King, in grado di fermare il cronometro a 6:27:43.
"A fronte di un percorso estremamente duro, tutti gli azzurri, nessuno escluso, hanno dato il massimo possibile in modo encomiabile, dimostrando, semmai
ce ne fosse stato ancora bisogno, che i valori dell'ultramaratona fanno grande lo sport italiano - ha commentato il presidente Iuta Gregorio Zucchinali -. E' stata una trasferta molto difficile, ma la coesione del gruppo ha fatto si che, nonostante non siamo sul podio, il risultato maschile ci pone ai primi posti nel mondo prima di nazioni storicamente importanti e tra le donne, nonostante la sfortuna di due infortuni, abbiamo la conferma dei valori e del cuore messo in questa competizione.

 

1 commento

  • 0  22/11/2014 21:07  dustin

    che figura,,,,,,,, è proprio vero forse manca la 4 dote ma quella o la tieni o non la tieni

    SONO FAVOREVOLE!SONO CONTRARIO!

    0  0   Rimuovi


 Esprimi la tua opinione




Gentile utente, ai sensi della normativa denominata "EU Cookie Law" ti informiamo che questo sito utilizza Cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
ascolta la rassegna stampa dei quotidiani locali di oggi
iscriviti all anewsletter di Radio Erre
24
02
2020
Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Dorinda di Prossimo incanta a Versus

Nutrita partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna

Online apotheek | Onlineapotek för erektil dysfunktion | Spediscono le pillole del Cialis legalmente | Comment économiser de l'argent | Viagra-Pillen an Ihrer Tür